Milan, Pioli: ”Per diventare vincenti serve uno sforzo in più. Ibra? Farà la scelta migliore”

“Scudetto? È giusto crederci perché siamo forti. Non siamo stati davanti a tutti per fortuna, siamo consapevoli dei propri mezzi e abbiamo tutte le carte da giocarci fino alla fine”. Alla vigilia della sfida contro il Genoa, Stefano Pioli rinnova le ambizioni dei rossoneri, reduci dai due 0-0 consecutivi contro Bologna e Torino che hanno leggermente frenato la corsa al titolo del Diavolo.

“Serve uno sforzo in più”

Si gioca al venerdì perché martedì prossimo è in programma la semifinale di ritorno di Coppa Italia contro l’Inter, che nel frattempo ha virtualmente sorpassato i cugini se dovesse vincere il recupero a Bologna. “Se siamo in lotta per vincere scudetto e Coppa Italia è perché tutti hanno dato il massimo – dice Pioli -. Ma non è il momento di fare bilanci, quelli si fanno alla fine, adesso sono solo chiacchiere che servono a poco. Dobbiamo cercare di stare in lotta per lo scudetto fino all’ultima giornata. Dopo anni difficili, siamo tornati a essere una squadra competitiva. Per passare da competitiva a vincente bisogna fare uno sforzo in più e bisogna farlo tutti insieme”.

“Ibra? Farà la scelta migliore”

Contro il Grifone sarà assente Ibrahimovic, alle prese con un nuovo infortunio al ginocchio che lo terrà ai box per almeno 10 giorni. I numerosi infortuni del gigante svedese sembrano metterne in dubbio il rinnovo di contratto: “I problemi fisici ci sono per tutti, non ci sono state scelte sbagliate e nessuna forzatura – dice Pioli -. Futuro? Non credo sia cambiato qualcosa dopo gli infortuni, ha l’intelligenza e il coraggio per fare la scelta migliore e noi saremo con lui qualunque scelta faccia”. Chi sicuramente lascerà Milano è Kessie, bersagliato dal pubblico ma il tecnico rossonero non ne fa un problema: “Sta bene, è motivato. I tifosi sono con noi e lo saranno fino alla fine”.

Recuperati Romagnoli e Bennacer

A proposito di singoli, Pioli parla delle difficoltà di Brahim Diaz: “Ha qualità, ha avuto un calo di condizione, è normale in una stagione così lunga. Anche dopo il Covid ha fatto alcune buone partite”. Nelle ultime partite è apparso in difficoltà anche Leao: “Se siamo ancora in lotta per vincere scudetto e Coppa Italia, tutti hanno dato il meglio. La cosa più importante è metterlo nelle condizioni migliori”. Buone notizie dall’infermeria: “Recuperiamo Rebic e Bennacer, possono giocare anche dall’inizio o essere utili a partita in corso”. Out invece Castillejo: “Ha avuto un problema alla caviglia e non ci sarà”.

Milan, Pioli: ''Per diventare vincenti serve uno sforzo in più. Ibra? Farà la scelta migliore''Fonte Repubblica.it

Voglio essere avvisato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments