Milan, Pellegri si presenta: “Ibra un idolo, convincerò il club a riscattarmi”

MILANO – Tornare grande all’ombra di Ibra e Giroud. Il Milan presenta Pietro Pellegri, classe 2001, è arrivato dal Monaco con la formula del prestito con diritto di riscatto. “Giocare con Ibrahimovic e Giroud nel Milan è un sogno, sono venuto qui per imparare e migliorare. Ho trovato un ambiente familiare e una struttura dove c’è tutto per pensare al calcio e a fare bene, voglio ripagare la fiducia della società. Ho scelto la maglia numero 64 perché è l’anno di nascita di mio padre Marco”.

“Ibra un idolo, ho voglia di riscatto”

“Ibra è il mio idolo da quando ero piccolo – confessa – , ieri quando l’ho salutato è stato stupendo. Da un campione come lui posso imparare tutto. Ho voglia di riscattarmi e far vedere quanto valgo e ripagare la fiducia della società – aggiunge il ventenne attaccante -. Il mio obiettivo è convincere il Milan a riscattarmi per poi poter restare qui. L’esperienza al Monaco non è stata fortunata, adesso il futuro è in discesa. Rifarei la scelta di andare nel Principato, mi ha aiutato molto a crescere, anche se non è stata molto fortunata, ma non ci penso più ormai è acqua passata”.

La nazionale nel mirino

L’attaccante ha già avuto modo di conoscere il tecnico rossonero: “Pioli si aspetta sacrificio, determinazione e voglia di crescere e migliorare, sono a sua disposizione e della squadra. Obiettivi? Non mi sono prefissato dei numeri, voglio dare il massimo, se ci riesco i gol poi arrivano. La nazionale è un sogno, che poi più in là possa diventare un obiettivo non lo nascondo”. Sulla Champions League: “È una cosa che sognano tutti i bambini poterla giocare”.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Available for Amazon Prime