Milan, il marchio non può essere registrato in Europa: somiglia a quello di un’azienda di cancelleria tedesca

Lo stemma che rappresenta la squadra di calcio AC Milan non può essere oggetto di registrazione presso l’Euipo, l’Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale, a causa “dell’elevata somiglianza fonetica e la media somiglianza visiva” con il marchio tedesco Milan registrato dalla società di cancelleria InterES Handels-und Dienstleistungs Gesellschaft GmbH & Co. E’ quanto ha stabilito la sentenza emessa dal Tribunale dell’Ue sul ricorso presentato dalla società rossonera.

Il club milanese vede cosi respinta la richiesta di registrazione presso l’ufficio europeo dei brevetti presentata nel 2017 e bloccata dal ricorso della società tedesca detentrice della registrazione del marchio Milan dal 1988, poiché “a causa della somiglianza del marchio richiesto la registrazione sarebbe idonea a provocare un rischio di confusione da parte del pubblico tedesco”. Non è servito dunque ricorso contro la decisione dell’Euipo presso il Tribunale dell’Unione europea, che con la sua sentenza odierna, ha respinge integralmente il ricorso.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Available for Amazon Prime