Milan-Fiorentina: probabili formazioni e dove vederla in tv

Il Milan è padrone del proprio destino e vuole battere la Fiorentina per mettere pressione all’Inter e costringerla a scendere in campo contro l’Udinese a -5 in classifica. I viola, dal canto loro, cercano il riscatto dopo i due ko contro Salernitana e Udinese, per riprendere la corsa verso l’Europa. Pioli recupera Bennacer, che dovrebbe partire titolare, mentre Italiano chiederà a Torreira di stringere i denti. Non convocato Odriozola. Ecco le probabili scelte dei due tecnici.

Milan-Fiorentina, le probabili formazioni

Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Bennacer; Messias, Kessié, Leao; Giroud, All. Pioli.
Fiorentina (4-3-3): Terracciano; Venuti, Milenkovic, Igor, Biraghi; Bonaventura, Torreira, Duncan; Nico Gonzalez, Cabral, Saponara. All. Italiano.

Dove vedere Milan-Fiorentina in tv

Milan-Fiorentina sarà trasmessa domenica 1 maggio su Dazn alle ore 15.00.

Milan-Fiorentina: probabili formazioni e dove vederla in tvFonte Repubblica.it

Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
castigamatti
Ospite
castigamatti
1 mese fa

probabilmente l’allenatore del milan pioli dirá che giocando prima il milan é sfavorito perché ha tutta la pressione addosso.
in realtá finora ha sempre dichiarato anche in pubblico che il milan era sfavorito perché giocava dopo…
MA NON FOSSILIZZIAMoCI SU QUESTE SOTTIGLIEZZE….
poverino, é un milanista, figlio dell’ex presidente che disse “noi una mela marcia come balotelli nel nostro spogliatoio non la vogliamo” e lo comperó due settimane dopo.

castigamatti
Ospite
castigamatti
1 mese fa

“Montella: “Il Milan ha perso l’asse centrale dello scorso anno eppure è primo. Straordinario”. l’inter ha perso due attaccanti del valore di 180 milioni e li ha sostituiti con uno fuori mercato per l’etá e con un giovincello costato meno di 20 milioni.
inoltre ha perso l’allenatore, uno piú quotati d’europa.per sostituirlo con uno che non ha mai vinto niente in italia e in europa, tranne forse una supercoppa…
eppure é secondo: piú che straordinario.