Mercato, Zaccagni è della Lazio. La Sampdoria prende Caputo, Keita al Cagliari

Mercato in chiusura, ultimi colpi per le squadre di Serie A, con la Sampdoria che sta cercando di prendere Ciccio Caputo dal Sassuolo.

Lazio, arriva Mattia Zaccagni: lui l’esterno offensivo per Sarri

La società biancoceleste, a poche ore dal gong, ha messo a segno il colpo Zaccagni: dopo l’addio – gia nella giornata di ieri – a Kostic, la Lazio ha chiuso nel tardo pomeriggio la trattativa con il Verona. Al club di Setti vanno 8 milioni più 3 di bonus, al centrocampista offensivo un quadriennale da 2 milioni di euro a stagione. Ora la Lazio si sta dedicando a completare le operazioni in uscita, con Caicedo diventato ufficialmente un nuovo calciatore del Genoa.

Milan, Messias per Pioli

I rossoneri completano la campagna acquisti con l’arrivo di Messias. Il centrocampista offensivo brasiliano è arrivato dal Crotone con la formula del prestito oneroso (2,4  milioni di euro) con obbligo di riscatto fissato a 5,6 milioni. Maldini e Massara si sono assicurati anche Adli del Bordeaux: il classe 2000 ha svolto le visite mediche a Milano, ma torna in prestito al Bordeaux: giocherà in Serie A a partire dalla prossima stagione.

Bologna, Tomiyasu all’Arsenal per 23 milioni di euro.

Il difensore giapponese saluta la Serie A per andare in Premier League, all’Arsenal. Una trattativa conclusa nella mattinata di oggi, per 23 milioni di euro. Tomiyasu è atteso nelle prossime ore a Londra, per le visite mediche e la firma del contratto che lo legherà ai Gunners. A meno di un’ora dalla fine del mercato, Orsolini non dovrebbe lasciare Bologna nonostante il forte interessamento della Fiorentina.

Sampdoria, preso Caputo. Keita al Cagliari. Caprari quasi fatta al Verona, che sogna Ribery. Torino, arrivano tre calciatori

Colpo in attacco della Sampdoria, che regala a D’Aversa l’attaccante del Sassuolo Ciccio Caputo: l’ex Empoli ha trovato l’accordo con il club ligure e nelle prossime ore il centravanti sarà in città per svolgere le visite mediche. Saltato quindi l’arrivo di Petagna al Napoli. Rinforzo in attacco, anche, per il Cagliari: dal Monaco arriva l’esterno offensivo Keita, che ha firmato un triennale. L’ex Inter è stato annunciato dal presidente dei sardi, Giulini, sul suo profilo Twitter. Il Cagliari sta poi  trattando con lo Spezia lo scambio Farias-Nzola. Dopo l’addio di Zaccagni, il Verona è alla ricerca di Caprari. La trattativa con la Sampdoria è vicinissima alla chiusura, anche se sull’attaccante c’è il forte interessamento del Monza, ma il vero obiettivo di Setti è Ribery: il francese è svincolato, ha delle offerte dalla Turchia, ma al momento non le ha prese in considerazione. L’obiettivo dell’ex Bayern è quello di restare in Italia. Torino scatenato nell’ultimo giorno di mercato: presi Praet dal Leicester, in prestito con diritto di riscatto, l’attaccante lettone Bruno Melnis, l’esterno offensivo del Wolfsburg Brekalo, sempre con la formula del prestito (1 milione) con diritto di riscatto a 11, e infine il difensore classe 2000 Zima.

Psg, vicino Nuno Mendes. Lione idea Boateng. Barcellona, dopo Piqué anche Alba e Busquets si riducono lo stipendio

Il Psg è molto vicino a mettere a segno il suo ultimo colpo di mercato, dopo una campagna acquisti sontuosa. Il terzino dello Sporting CP, Nuno Mendes, è molto vicino al passaggio in Francia per 40 milioni di euro più il prestito di Sarabia. Boateng, ex difensore del Bayern Monaco, è vicinissimo al Lione. Bel gesto di Jordi Alba e Busquets, che dopo il capitano Piqué hanno deciso anche loro di abbassarsi lo stipendio per aiutare le casse del Barcellona, dopo l’addio turbolento di Messi. Colpo del Real, che deve consolarsi per il mancato arrivo di Mbappé: Ancelotti potrà allenare Camavinga, 18enne  centrocampista del Rennes pagato 20 milioni e considerato un grandissimo talento.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Available for Amazon Prime