Mbappé lancia segnali al Psg: “La Ligue 1 non è il miglior campionato al mondo”. E Ronaldo si avvicina a Parigi…

PARIGI – Il divorzio sembra sempre più vicino. Kylian Mbappé lancia segnali di insofferenza sempre più evidenti. Dopo i mal di pancia degli scorsi giorni, aumentati dopo l’arrivo di Lionel Messi, la stella francese del Paris Saint Germain, in un’intervista alla rivista ‘Esquire’, rilancia i rumours di mercato: “Quello francese non è il campionato migliore del mondo, ma come giocatore simbolo ho sempre sentito la responsabilità di farlo crescere”.

“Non bisogna essere amici per vincere”

“Fin da giovanissimo – prosegue Mbappè – sono sempre stato negli spogliatoi, ascoltando discorsi tattici e punti di vista diversi, perché il calcio è fatto di punti di vista diversi. Ho imparato ad avere quella tolleranza e penso che mi abbia aiutato, perché essere un allenatore è mettersi nei panni di qualcun altro. Una squadra di calcio non è un gruppo di amici – la stoccata -. Non devi cenare con i tuoi compagni di squadra ogni sera per vincere. La gente penserà che Neymar trascuri il Psg, perché gioca a poker. Penso che abbia iniziato a capirlo. All’inizio è stato difficile per lui, perché l’ha vissuto come un affronto. Quando è arrivato, hanno messo la sua faccia sulla Torre Eiffel e sei mesi dopo gli hanno chiesto, perché gioca a poker. Qui in Francia la gente vuole solo che tu giochi e sorrida”.

“Messi e CR7? Nessuno come loro”

Mbappè, il cui contratto col Psg scade a giugno 2022, ha parlato anche di Cristiano Ronaldo e del neo compagno di squadra Messi: “Se dici a te stesso che farai meglio di loro, va oltre l’ego o la determinazione: è mancanza di consapevolezza. Quei giocatori sono incomparabili. Hanno infranto tutte le leggi della statistica. Hanno avuto dieci, quindici anni straordinari. Ti confronti sempre con i migliori nel tuo sport, proprio come il fornaio si confronta con i migliori fornai intorno a lui. Chi fa il miglior croissant, il miglior pain au chocolat? Guardo le partite di altri grandi giocatori per vedere cosa fanno. So come farlo, ma può farlo anche l’altro? Penso che anche gli altri giocatori mi stiano guardando. Penso che spinga i calciatori ad elevare il loro gioco”.

Dalla Spagna: Psg pronto a cedere Mbappè

E dalla Spagna si fanno sempre più insistenti le voci che vorrebbero Mbappè alla corte del Real Madrid. Lo stesso PSG sembrerebbe essersi arreso all’idea di dover cedere la sua stella per la quale sarebbero pronti 150 milioni di euro. Una cifra che, stando sempre alla stampa iberica, permetterebbe al club parigino di preparare l’assalto a CR7 per un pacchetto di attaccanti unico al mondo. Un’idea che potrebbe stuzzicare lo stesso portoghese della Juventus.

Segnali anche per Ronaldo

Intanto un tweet del cugino del proprietario del Psg, Al Thani, ritrae Messi e Cristiano Ronaldo in maglia Psg. Un indizio interessante, perché lo stesso aveva di fatto anticipato l’arrivo dell’argentino a Parigi.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Available for Amazon Prime