Mbappé: “Il mio futuro? Presto saprete tutto, ma la scelta è fatta”

Mbappé: "Il mio futuro? Presto saprete tutto, ma la scelta è fatta"

Mbappé: "Il mio futuro? Presto saprete tutto, ma la scelta è fatta"

Entro il 28 maggio, giorno in cui partirà il ritiro della Francia di Deschamps, conosceremo il futuro di Kylian Mbppé. Lo ha detto lo stesso attaccante del Paris Saint Germain nella serata di premiazione della Ligue 1. Il francese, premiato per il terzo anno di fila come miglior giocatore del campionato transalpino, ha parlato anche delle voci di mercato: “Lo sapremo molto presto, la mia scelta è quasi fatta. L’annuncerò presto, prima del ritiro con la Francia”.

“È finita, mancano alcuni dettagli, ma è finita”

Ma c’è stata una frase che ha lasciato poco spazio alla fantasia e a un eventuale rinnovo col club parigino: “C’est terminé”, “E’ finita”. Detto due volte: “Bisogna rispettare tutte le parti. Anch’io ho fretta, ma non ci sono solo io. È finita, mancano alcuni dettagli, ma è finita. La mia scelta è fatta, lo saprete presto”. E in Spagna, che già da tempo parlano di affare concluso tra la stella francese e il Real Madrid di Carlo Ancelotti, queste parole sono viste come una sentenza. Anche perché, sempre secondo la stampa iberica, se Mbappé avesse deciso di rinnovare col Psg lo avrebbe detto senza problemi nel corso della premiazione.

“Far parte della storia del Psg un onore”

L’accordo con i Blancos al momento è verbale, ma sarebbero previsti per lui 100 milioni lordi alla firma e un contratto di cinque anni a 50 milioni di euro lordi a stagione, quindi comunque 25 netti di ingaggio. Il Psg comunque non si è ancora arreso all’idea di perdere il suo miglior investimento a parametro zero e sta provando in tutti i modi a convincerlo a rinnovare. Oltre al potenziale assoluto del giocatore, la sua partenza sarebbe difficile da sopperire per la squadra parigina che dovrebbe sostituire il suo secondo miglior marcatore della storia, dopo Cavani. “Bisogna rispettare quello che ha fatto Edinson. È qualcosa di incredibile. Il Psg ha conosciuto grandi giocatori, e far parte di loro è già un onore”.

Donnarumma miglior portiere della stagione

La serata dei premi ha visto anche l’elezione di Gianluigi Donnarumma a miglior portiere del campionato nonostante le sole 17 presenze e il continuo ballottaggio con Keylor Navas (che lo aveva vinto lo scorso anno), superando Alban Lafont (Nantes), Walter Benitez (Nizza), Pau Lopez (Marsiglia) e Matz Sels (Strasburgo). L’ex Milan non è il primo italiano ad aggiudicarsi questo riconoscimento, prima di lui c’era riuscito per due anni di fila Salvatore Sirigu. Il miglior francese che gioca all’estero è, neanche a dirlo, Karim Benzema, centravanti del Real Madrid che sta vivendo una stagione fantastica avendo messo a segno 44 gol in 44 partite in tutte le competizioni. Benzema ha avuto la meglio su Ousmane Dembélé (Barcellona), Theo Hernandez (Milan), N’Golo Kanté (Chelsea) e Mike Maignan (Milan). Infine, il premio di miglior allenatore è stato assegnato a Bruno Genesio, tecnico del Rennes.

Fonte Repubblica.it

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments