Maradona, la figlia Dalma: “La maglia messa all’asta non è quella della Mano di Dio”

Maradona, la figlia Dalma: "La maglia messa all'asta non è quella della Mano di Dio"

“Non è quella maglietta”. Giallo sulla vendita della casacca che Diego Armando Maradona indossò in Argentina-Inghilterra del Mondiale 1986 allo stadio Azteca di Città del Messico. La maglia dell’Albiceleste con cui il Pibe de Oro realizzò la doppietta più famosa della storia del calcio – il celebre gol con la ‘mano de dios’ e l’altro in cui saltò tutti gli avversari come birilli – appartiene (teoricamente) al centrocampista inglese Steve Hodge, che ha deciso di metterla all’asta con una base di vendita fissata a 5 milioni di euro, ma dall’Argentina Dalma Maradona, la figlia maggiore di Diego, ha messo in dubbio l’autenticità del cimelio.

“E’ quella del primo tempo”

Secondo Dalma, infatti, la maglietta messa in vendita da Hodge sarebbe quella che il papà indossò nel primo tempo di quella sfida, terminata 0-0 all’intervallo. La “vera” casacca, quella con cui nella ripresa Diego ha segnato al 51′ ed al 55′, “so chi ce l’ha – dice Dalma nel suo programma a Radio Metro -, ma non posso dirlo per ragioni di privacy e per proteggere il legittimo proprietario. Quella di Hodge è la Dieci di Diego del primo tempo di quella partita, che non è esattamente la stessa cosa rispetto a quella della ripresa. Volevo spiegarlo alle persone in modo che chiunque lo voglia acquistare sappia la verità”. Si attende ora la replica di Sotheby’s, una delle più famose case d’asta inglesi che si occuperà della vendita dell’oggetto.

Fonte Repubblica.it

Voglio essere avvisato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments