Maldini: “Rinnovo di Leao? Spero che arrivi prima del Mondiale”. Ma il Chelsea non molla il portoghese

Al momento stai visualizzando Maldini: “Rinnovo di Leao? Spero che arrivi prima del Mondiale”. Ma il Chelsea non molla il portoghese

MILANO — Prima della partita col Chelsea, Paolo Maldini ha rivelato alle televisioni che il Milan intende accelerare la discussione per il rinnovo del contratto di Leao: “Vorremmo farlo prima del Mondiale, anzi volevamo farlo già un anno fa e sei mesi fa. Poi naturalmente ci devono essere le condizioni giuste. L’idea è di farlo appunto prima della sosta per il Mondiale, vedremo cosa succederà”. La palla passa dunque al giocatore e ai suoi rappresentanti, ma intanto le parole del capo dell’area tecnica confermano che il Chelsea non è il solo pretendente – tutti i principali club inglesi, il Psg e il Real Madrid hanno la teorica disponibilità per un’operazione che costerebbe non meno di 90 milioni di euro di cartellino – e che comunque il Milan ritiene di potere convincere l’attaccante portoghese a prolungare l’attuale accordo, che scade nel giugno 2024: “Il Chelsea? Non c’è stato alcun approccio post mercato e il mercato ora è fermo”.

Leao, la variabile della multa da 20 milioni

La base della trattativa parte potenzialmente da un ingaggio di 6 milioni l’anno, il quadruplo di quanto Leao guadagna in questo momento. La variabile rimane la sanzione da quasi 20 milioni (con gli interessi maturati) che il calciatore deve pagare allo Sporting Lisbona, insieme al Lille, per la rescissione unilaterale del contratto nel 2018, quando Rafa si trasferì al club francese, dopo l’assalto di un gruppo di ultrà ai giocatori dello Sporting, senza che alla società di Lisbona venisse corrisposto un indennizzo. Le successive vicende giudiziarie hanno portato alla sanzione di 16,5 milioni, che nel frattempo sono aumentati fino a sfiorare i 20 e che comportano per Leao la confisca di circa un quinto dello stipendio annuo. Né il Milan, né alcuno dei club potenziali acquirenti del cartellino del portoghese hanno finora manifestato l’intenzione di inserire nell’eventuale affare il pagamento della multa.

Leao, le parole dell’allenatore del Chelsea

Il Chelsea è stato quello che più ha espresso in pubblico l’interesse per Leao. L’allenatore Potter, alla vigilia della partita di andata a Stamford Bridge, si è spinto molto avanti negli elogi durante la conferenza stampa. Salvo fare un po’ di retromarcia, invece, prima del match di ritorno a San Siro, ricordando che non è giusto parlare troppo di un calciatore di una squadra avversaria: potrebbe essere un segnale significativo. In ogni caso il futuro di Leao, secondo le parole di Maldini, si dovrebbe decidere entro un mese. Il 20 novembre inizierà il Mondiale e per quella data il giocatore, già in ritiro col Portogallo, saprà se la sua avventura al Milan continuerà anche nella prossima stagione.

Fonte Repubblica.it

0 0 votes
Valutazione dell'articolo
Tienimi aggiornato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments