Lookman ammonito per il suo cognome, Casillas e quel tweet cancellato

Al momento stai visualizzando Lookman ammonito per il suo cognome, Casillas e quel tweet cancellato

Bizzarria di giornata, l’arbitro Doveri che ammonisce l’atalantino Lookman per l’esultanza contro l’Udinese. Lookman da tempo festeggia il gol portando le mani agli occhi come se stesse guardando con un binocolo. Nasce da Look e Man, l’uomo che guarda, e fa simpatia. Tranne che a Doveri, che pensa a una provocazione verso il pubblico e sfodera il cartellino all’esterrefatto giocatore. Chissà come festeggia invece Dickmann, della Spal: nel dubbio, è meglio non mandare Doveri ad arbitrarlo.
***

Il tweet poi rimosso di Casillas, con la risposta di Puyol Il tweet poi rimosso di Casillas, con la risposta di Puyol
Il tweet poi rimosso di Casillas, con la risposta di Puyol 


Bizzarria internazionale. Ieri sbuca un tweet di Iker Casillas. Il testo: “Spero di essere rispettato: sono gay”. Tempo dieci minuti e si scatena l’inferno planetario. Casillas finisce spesso nelle polemiche per la sua vita di relazione movimentata, al femminile. Il punto è che dopo pochi minuti arriva un tweet di Carles Puyol, altra ex gloria del calcio spagnolo: “È il momento di svelare la nostra storia, Iker”.
***
Tempo dieci secondi e si scatena un doppio inferno planetario. Ma a quel punto si insinua anche il dubbio. Non è che i due stanno scherzando pesante e con pessimo gusto sul fatto che Casillas è perseguitato perché farfallone e invece se fosse gay verrebbe rispettato? Un’ora dopo, tweet cancellati e nuova uscita di Casillas: “Sono stato hackerato e chiedo scusa al movimento Lgbt”. Sì, certo, come no.
***
Ancora a tarda sera gente comune, associazioni, attivisti etc sparavano bordate twittanti contro Casillas e Puyol e in Spagna la questione non si esaurirà presto.
***
A Ballando con le Stelle hanno esordito con la prima puntata annunciando un obiettivo preciso. In una delle prossime puntate vogliono assolutamente José Mourinho ospite come “ballerino per una notte”. E già si freme parecchio nell’attesa.
***
“Si giocherà ancora per 235 secondi, più o meno” (Pierluigi Pardo, Dazn). “Sabato l’asticella di Orsato era molto alta” (Tiziano Pieri, 90° Minuto). “Vlahovic ha bisogno di una squadra, di un allenatore, di una società”. (Lele Adani, 90° Minuto. Chissà se in quest’ordine). “Sturm Graz-Lazio è talmente brutta che Sarri non sta prendendo appunti ma scrivendo una lettera di scuse” (Unfair Play).
***
“Adani, come ti è sembrata l’espressione del volto di Mourinho?”. “Io sono Tardelli“.
(Marco Lollobrigida e lo scambio di persona, 90° Minuto, Raidue). Lookman ammonito per il suo cognome, Casillas e quel tweet cancellatoFonte Repubblica.it

0 0 votes
Valutazione dell'articolo
Tienimi aggiornato
Notificami
guest
1 Commento
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
castigamatti
Ospite
castigamatti
1 mese fa

l#arbitro doveri si é sempre dimostrato un gobbo ignorante.
e ora ne abbiamo la conferma.