Liverpool frenato sul pari dal Tottenham, ora il City può scappare via

Liverpool frenato sul pari dal Tottenham, ora il City può scappare via

Liverpool frenato sul pari dal Tottenham, ora il City può scappare via

Il Tottenham frena la rincorsa al titolo del Liverpool. Ad Anfield, nel big match dalla 36/a giornata di Premier League, finisce 1-1 tra la squadra di Jurgen Klopp e quella di Antonio Conte. Un pari che scontenta entrambe con i Reds che rischiano di scivolare a -3 dal Manchester City se domani i Citizens dovessero battere il West Ham e con gli Spurs che rischiano di perdere definitivamente il treno Champions qualora l’Arsenal dovesse vincere contro il Leeds. Il match di Anfield si decide nella ripresa. Gli uomini di Conte passano in vantaggio con un tap-in vincente di Son su assist di Sessegnom, i Reds rispondono poco più  di un quarto d’ora più tardi con Luis Diaz bravo a battere Lloris con un destro da fuori (decisiva la deviazione di Bentancur).

<<La classifica della Premier League>>

Il Chelsea non blinda il terzo posto

A Stamford Bridge rocambolesco pareggio per 2-2 del Chelsea contro il Wolverhampton nella prima gara sotto gli occhi della nuova proprietà guidata da Todd Boehly. Il match si sblocca nella ripresa dopo che nel primo tempo il var aveva annullato due reti ai blues. La sblocca Lukaku al 56′ su calcio di rigore per fallo di Saiss proprio sul belga. 2′ più tardi l’ex Inter raddoppia con un destro dal limite su assist di Pulisic. Il Wolverhampton non ci sta e la riapre al 79′ col neo-entrato Trincao. In pieno recupero, al 97′, il pareggio ospite con Coady che beffa Mendy con un colpo di testa su cross laterale di Chiquinho. Un pari che mina il terzo posto in classifica del Chelsea con l’Arsenal che può farsi sotto a -1.

Figuraccia Manchester United, addio definitivo alla Champions

Pesantissima sconfitta del Manchester United che dice ufficialmente addio alla Champions. I Red Devils crollano 4-0 in casa del Brighton e, con tre gare in più e cinque punti di ritardo dal quarto posto, non possono più raggiungere i Gunners e ora anche un posto nella prossima Europa League è a rischio. Gara a senso unico col Brighton che passa in vantaggio dopo appena un quarto d’ora con Caicedo  che fa passare la palla tra le gambe di Lindelof e batte de Gea. Nella ripresa il disastro. Nel giro di 11′, dal 49′ al 60′, Cucurella, Gross e Trossard calano uno storico poker che alimenta i malumori di Cristiano Ronaldo e compagni. A un quarto d’ora dalla fine il var annulla a Cavani la rete della bandiera che avrebbe reso meno amara una serata da dimenticare.

Il Watford retrocede in Championship

Il Watford saluta la Premier League. Un rigore di Zaha permette al Crystal Palace di piegare per 1-0 gli Hornets e condannarli alla retrocessione. Vittoria esterna per 3-1 per l’Aston Villa sul campo del Burnley grazie alle reti di Ings, Buendia e Watkins, nei minuti finali i padroni di casa accorciano con Cornet. Infine, tris del Brentford contro il Southampton. In gol Jansson, Wissa e Ajer.

Fonte Repubblica.it

Voglio essere avvisato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments