Ligue 1: il Monaco agguanta il Marsiglia al secondo posto, Bordeaux praticamente retrocesso

Ligue 1: il Monaco agguanta il Marsiglia al secondo posto, Bordeaux praticamente retrocesso

Ligue 1: il Monaco agguanta il Marsiglia al secondo posto, Bordeaux praticamente retrocesso

ROMA – Il Monaco sfrutta il passo falso del Marsiglia nello scontro ad alta quota con il Rennes e agguanta l’OM al secondo posto a 90′ dal termine, sorride anche lo Strasburgo che supera di misura il Clermont e agguanta il Nizza, ko in casa con il Lille. Il penultimo atto della Ligue 1 vede anche il colpo di coda del Metz, che batte l’Angers e si mette in condizione di giocarsi le sue chance di spareggio all’ultimo turno, avendo appena raggiunto il Saint Etienne, mentre il Bordeaux pareggia in casa con il Lorient e rimane a -3 da entrambe, con la retrocessione ormai dietro l’angolo, negata solamente dall’aritmetica, ma la differenza reti nettamente sfavorevole rispetto alle due altre concorrenti sa di condanna.

<<La classifica di Ligue 1>>

La zona europea

Quasi non fa notizia il successo del Paris Saint-Germain, già ampiamente campione di Francia: diventa rilevante soprattutto per la doppietta di Lionel Messi, che apre il risultato contro il Montpellier. Finisce 4-0, con le firme di Di Maria e Mbappe (su rigore): il francese aveva ispirato le prime due reti del match. Nona vittoria consecutiva per il Monaco, che trema contro il Brest, trovandosi sotto 0-2 nei primi 23′. Il rigore di Ben Yedder a fine primo tempo dà morale, il bomber è scatenato a fa tripletta in avvio di ripresa, con Volland che fissa il definitivo 4-2. Vittoria che vale l’aggancio al Marsiglia: l’OM cade in casa del Rennes, che chiude la pratica già nel primo tempo con i gol di Bourigeaud e Majer. Proprio il Rennes va a quota 65 e a -3 dal Marsiglia, con lo Strasburgo che sale a 63 punti grazie all’1-0 sul Clermont (gol di Thomasson agganciando a sua volta il Nizza, che in casa perde l’occasione per salire al quarto posto in solitaria: il Lille va sotto per il gol dell’ex romanista Kluivert ma nella ripresa passa avanti con la doppietta di David. In pieno recupero, è il figlio di Weah, Timothy, a realizzare l’1-3.

La zona salvezza

Un gol di Lamkel Ze consente al Metz di superare l’Angers e di tenere aperto il discorso salvezza. Il Saint Etienne, infatti, cade in casa con il Reims: Munetsi porta avanti gli ospiti dopo soli due minuti, risponde Mangala, nella ripresa è Kamory Doumbia a siglare il gol che rimette nei guai i verdi. Il Bordeaux non va oltre lo 0-0 con il Lorient e perde l’occasione per rimettersi in corsa per la salvezza, anche se solo tramite spareggio. Con questo punto è proprio il Lorient a respirare, ormai salvo a +4 su Metz e Saint Etienne. A completare il quadro, il 3-1 del Lens in casa del Troyes, risultato che tiene teoricamente aperte le speranze di Conference League per Fofana e compagni, anche se servirebbe un miracolo.

Fonte Repubblica.it

Voglio essere avvisato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments