Liga, il Real vince il derby con l’Atletico e resta in vetta. Insulti razzisti a Vinicius

Liga, il Real vince il derby con l'Atletico e resta in vetta. Insulti razzisti a Vinicius

Liga, il Real vince il derby con l'Atletico e resta in vetta. Insulti razzisti a Vinicius

Dopo 3 anni e mezzo il Real Madrid vince (1-2) il derby al Wanda Metropolitano con l’Atletico e si riprende la vetta solitaria della Liga, lasciata per qualche ora in mano al Barcellona. Successo pesantissimo quello della squadra di Ancelotti anche perché fa precipitare i cugini a -8 dalla testa della classifica. Il derby è stato preceduto da un brutto episodio di razzismo, documentato con un video da ‘Tiempo de Juego’, è avvenuto prima della gara. Una parte dei tifosi dell’Atletico, riuniti fuori lo stadio, ha lanciato insulti all’attaccante del Real Vinicius cantando: “Sei una scimmia, Vinicius sei una scimmia”. Il brasiliano sabato aveva pubblicato un video in cui parla del tema del razzismo, di cui è stato vittima nelle ultime settimane, soprattutto per le sue esultanze. Al fianco del giocatore si sono schierati Carlo Ancelotti, tanti campioni del calcio e non solo, oltre, naturalmente, al suo club.

<<La classifica della Liga>>

Rodrygo segna e poi festeggia ballando con Vinicius

L’Atletico è partito bene, sfiorando il bersaglio con Felipe, Joao Felix e Kondogbia ma alla prima occasione concessa agli ospiti è stato trafitto (19′): Rodrygo ha chiesto e ottenuto l’uno-due da Tchouameni che con un bel lancio filtrante ha messo davanti alla porta il compagno che con un forte destro di controbalzo ha battuto sul primo palo Oblak. Il brasiliano è andato a festeggiare il gol nell’angolo assieme a Vinicius che ha inscenato con lui un balletto e poi, dopo un fitto lancio di oggetti, ha avuto un gesto di reazione nei confronti dei tifosi. Il lancio e gli insulti sono proseguiti costringendo l’arbitro Munuera Montero a raccoglierne alcuni e a portarli delegato di campo. ll gioco non è ripreso fino a quando l’altoparlante dello stadio non ha invitato i tifosi di casa alla calma e al rispetto per i giocatori ospiti.

Valverde raddoppia, inutile gol di Hermoso

Alla ripresa del gioco Courtois ha negato il pareggio a Griezmann e il Real ne ha tratto ulteriore forza per andare a raddoppiare (36′) con Valverde, lesto a riprendere un tiro di Vinicius deviato da Obalk sul palo. La reazione dell’Atletico è stata scomposta e poco lucida. Malgrado ciò nel finale gli uomini di Simeone sono riusciti a tornare in partita (83′), anche se con un pizzico di fortuna: su un angolo dalla destra di Griezmann, Mendy di testa ha anticipato Courtois in uscita e ha mandato la palla addosso a Hermoso che con la spalla ha insaccato. Negli ultimi minuti l’Atletico non ha creato altri pericoli e si è innervosito: a farne le spese è stato proprio Hermoso che al 91′ si è fatto espellere per somma di ammonizioni dopo reciproche scorrettezze con Carvajal.

Il Betis vince e resta a -3 dalla vetta

Tra gli altri risultati della giornata spicca il successo per 2-1 del Betis, rivale della Roma in Europa League, sul Girona. Un risultato che consente alla formazione di Pellegrini di conservare il 3° posto, a- 3 dal Real capolista. Vantaggio degli ospiti con Martinez, poi il ribaltone con la doppietta di Iglesias (uno su rigore). Importante successo anche per la Real Sociedad che piega 2-1 l’Espanyol grazie ai sigilli di Sorloth e Mendez. Inutile per gli ospiti il gol del momentaneo pari messo a segno da Exposito. L’attesa sfida tra Villarreal e Siviglia è terminata 1-1 con andalusi avanti con Olivier Torres nel primo tempo e pari dei padroni di casa nella ripresa con Baena. Infine vittoria per 2-0 del Getafe sul campo dell’Osasuna. Un gol per tempo: Iglesias nel primo, Alvarez Sosa nel secondo. Da segnalare anche due espulsioni, una per parte: Avila (rosso diretto) e Milla (doppio giallo).

Fonte Repubblica.it

0 0 votes
Valutazione dell'articolo
Tienimi aggiornato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments