Liga, il Real travolge l’Elche e allunga in vetta. Ovazione per Benzema: ferma il gioco per far soccorrere una tifosa

Al momento stai visualizzando Liga, il Real travolge l’Elche e allunga in vetta. Ovazione per Benzema: ferma il gioco per far soccorrere una tifosa
Liga, il Real travolge l'Elche e allunga in vetta. Ovazione per Benzema: ferma il gioco per far soccorrere una tifosa

Dopo aver dominato il ‘Clasico’, il Real Madrid non si rilassa: passa agevolmente (0-3) in casa dell’Elche e allunga per ora a +6 il vantaggio sul Barcellona, impegnato giovedì (ore 21) al Camp Nou contro il Villarreal. Gli uomini di Ancelotti avrebbe potuto vincere con uno scarto anche più largo: il Var, infatti, gli ha cancellato altre tre reti (una di Alaba, due di Benzema). Ha sbloccato il risultato all’11′ Valverde con un gran sinistro dal limite poi, nel finale, sono arrivati il raddoppio (75′) di Benzema (che ha esultato ridendo facendo il segno del Var per paura che gli annullassero anche questa rete, ndr) e il tris (89′) di Asensio, entrambi su assist di Rodrygo.

<<La classifica della Liga>>

Benzema ferma la partita per far soccorrere una tifosa

Sul finire del primo tempo Benzema si è reso protagonista anche di un gesto molto generoso, che il pubblico dello stadio Martinez Valero ha riconosciuto e apprezzato, tributandogli un applauso: si è accorto che una tifosa si era sentita male (fortunatamente poi si è ripresa, ndr) e ha scagliato il pallone fuori dal campo per permettere l’intervento immediato dei soccorritori.

La Real Sociedad aggancia il Barcellona al secondo posto

Nel frattempo il Barcellona è stato agganciato al secondo posto dalla Real Sociedad che ha superato per 1-0 il Maiorca grazie a una rete dopo appena 4′ di Merino. Sorride anche il Valladolid, che è tornato al successo travolgendo 4-1 il Celta Vigo: botta e risposta fra Roque Mesa e Oscar Rodriguez nel primo tempo, poi Joaquin Fernandez ha riportato avanti i padroni di casa prima della doppietta di Sergio Leon che, in mezzo alle due reti, ha trovato anche il tempo di farsi parare un rigore da Marchesin. Infine è terminata 0-0 Cadice-Betis Siviglia. Un risultato che lascia qualche rimpianto alla formazione di Pellegrini che manca la chance di superare in classifica l’Atletico Madrid al terzo posto: solo aggancio ai colchoneros, bloccati martedì sull’1-1 dal Rayo Vallecano.

Fonte Repubblica.it

0 0 votes
Valutazione dell'articolo
Tienimi aggiornato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments