Liga, il Clasico è del Real Madrid: battuto 2-1 il Barcellona

Il Real Madrid si aggiudica il 247° Clasico della storia. La squadra di Ancelotti espugna per 2-1 il Camp Nou di Barcellona grazie alle reti di Alaba e Lucas Vazquez, inutile per i blaugrana la rete di Aguero. Con questo successo i Blancos raggiungono in testa alla classifica della Liga a quota 20 il Siviglia, che ha battuto 5-3 il Levante, e la Real Sociedad, impegnata in serata al Wanda Metropolitano contro l’Atletico.

Senza Messi dopo 16 anni

Tutte le sfide tra Barcellona e Real Madrid hanno un qualcosa di speciale. La sfida odierna era particolare perché si trattava del primo Clasico senza la presenza di Leo Messi dopo quasi 16 anni (dal novembre 2005). Una gara viva e fin dai primi minuti entrambe le squadre si studiano per trovare la via per farsi male. Il match si sblocca al 32′ in contropiede: Depay perde palla sulla trequarti, la recupera Vinicius che parte in velocità e serve il suo connazionale Rodrygo. Il numero 21 dei Blancos serve sulla sinistra un accorrente Alaba che entra in area e fa partire un preciso diagonale mancino che non lascia scampo a ter Stegen per il vantaggio ospite.

Koeman a rischio

Nella ripresa il Real gestisce il vantaggio con le emozioni più grandi che arrivano nel finale: al 93′ il colpo del ko delle merengues ancora in ripartenza con Lucas Vazquez che ribadisce in rete una respinta centrale di ter Stegen su una conclusione ravvicinata di Asensio. Nel maxi recupero c’è anche tempo per il gol della bandiera al 97′ di Aguero (entrato al posto del deludente Ansu Fati) ma ormai è troppo tardi per i catalani. Con questo successo i ragazzi di Ancelotti agguantano in testa alla Liga Sivilia e Real Sociedad, mentre il Barça resta a 15 punti fuori dalla zona Europa. La panchina di Koeman torna a traballare.

Manita del Siviglia

Dunque il primato in classifica del Real Madrid è in coabitazione con il Siviglia dopo lo spettacolare 5-3 della squadra di Lopetegui al Levante: Torres e Rafa Mir portano gli andalusi sul 2-0 a metà del primo tempo, Morales accorcia ma poi Diego Carlos firma il 3-1 prima dell’intervallo. Il poker servito da Munir El Haddadi al 5′ della ripresa sembra chiudere i conti, ma Morales e Melero riportano sotto il Levante prima del gol di Reges che chiude definitivamente i conti con la spettacolare “manita”. Alle 21 c’è Atletico Madrid-Real Sociedad, in caso di successo dei colchoneros ci sarebbe addirittura un quartetto in testa.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Available for Amazon Prime