Liga, il Barcellona va ancora ko: esonerato Koeman. Real bloccato dall’Osasuna

Il Barcellona che rimedia la seconda sconfitta consecutiva in tre giorni, la terza nelle ultime quattro uscite. Una situazione non più tollerata dal club, che ha esonerato iltecnico Ronald Koeman. L’ex gloria Xavi è in pole per la sostituzione. La formazione catalana dopo il ko interno contro il Real Madrid, cade anche in casa del Rayo Vallecano per 1-0. Alla mezz’ora Busquets si addormenta sulla pressione di Oscar Trejo che gli ruba palla e verticalizza subito per Falcao. Il colombiano entra in area, elude con un dribbling la marcatura di Pique e col sinistro batte ter Stegen: palla che bacia il palo e si infila in rete. Il Barcellona nella ripresa potrebbe pareggiare dal dischetto con Depay, ma l’ex Lione spara addosso a Dimitrievski, bravissimo nell’indovinare l’angolo e bloccare in due tempi. Glaciale lo sguardo di Ronald Koeman che, mani in tasca, accetta il destino che lo sta attendendo di lì a poco.

Le altre

Aspettando la Real Sociedad, impegnata giovedì sul campo del Celta Vigo, ci sono quattro squadre al comando della Liga con 21 punti dopo 11 giornate. Sono il Real Madrid di Carlo Ancelotti, il Siviglia di Julen Lopetegui, il Betis Siviglia di Manuel Pellegrini e, appunto, la Real Sociedad guidata da Imanol Alguacil Barrenetxea. I ‘Blancos’, che hanno giocato 10 partite, sono stati fermati sullo 0-0 al Bernabeu dall’Osasuna sbagliando tantissimo sotto porta.

<< La classifica della Liga >>

MAIORCA-SIVIGLIA 1-1

Rallenta la propria corsa il Siviglia che a Maiorca non va oltre l’1-1. I padroni di casa passano in vantaggio dopo appena 22′ grazie a un destro ravvicinato di Antonio Sanchez al termine di una bella azione corale, assist dal fondo di destra da parte di Ndiaye. A inizio ripresa Angel Rodriguez ha sui piedi il pallone del raddoppio, ma il suo sinistro dal limite dell’area piccola supera Bounou e si stampa sul palo. Scampato il pericolo, il Siviglia si getta in avanti alla ricerca del pareggio che trova al 73′ con un gran sinistro a giro dal limite dell’ex romanista Lamela.

REAL BETIS-VALENCIA 4-1

Prosegue il momento d’oro del Betis Siviglia che al ‘Benito Villamarin’ stende 4-1 il Valencia e aggancia i “cugini” del Siviglia a quota 21 punti. La squadra di Manuel Pellegrini trova il vantaggio dopo 10′ grazie a un rigore concesso dal var per un fallaccio di Alderete su Borja Iglesias. Dal dischetto lo stesso numero 9 biancoverde non sbaglia. Alla mezz’ora il raddoppio: destro dal limite dell’ex Espanyol e 2-0 Betis. Il Valencia la riapre prima dell’intervallo con Gabriel Paulista che approfitta di una disastrosa uscita di Claudio Bravo sugli sviluppi di un corner per accorciare le distanze, ma nella ripresa i padroni di casa dilagano con Pezzella e Jimenez.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Available for Amazon Prime