Le pagelle di Udinese-Napoli: Koulibaly è un gigante, a Samir non basta la forza

Udinese
Silvestri 6 Alla fine prende quattro, eppure è uno degli ultimi ad alzare la difesa bianca.
Becao 5 Non riesce a leggere l’incursione di Insigne nell’azione del primo gol.
Nuytinck 5 La maggiore velocità di Osimhen lo mette continuamente in croce.
Samir 4.5 Non riesce a fare argine nemmeno aggrappandosi alle maniere forti.
Molina 5 Parte forte e finisce pianissimo: prestazione con più ombre che luci. Dal 40′ st Soppy: sv
Arslan 5 Soffre palesemente la tecnica e anche la fisicità dei suoi dirimpettai. Dal 28′ st Samardzic: sv
Walace 5.5 Prova a competere almeno sul piano del dinamismo, ma solo per un po’.
Pereyra 6 Finchè resta in campo è il migliore dei suoi, poi Gotti lo risparmia per il turno infrasettimanale. Dal 19′ st Makengo 5.5: non entra in partita.
Stryger Larsen 5.5 Non era stato bene in settimane e si arrangia come può. Dal 28′ st Zeegelar sv
Pussetto 5 Spazi e velocità non gli mancherebbero, ma non riesce a sfruttarli.
Deulofeu 5.5 Fa appena un po’ meglio del suo compagno di reparto. Dal 19′ st Beto 5.5: entra col risultato già compromesso.
All. Gotti 5 Ha il torto di provare a giocarsela a viso aperto.

Napoli
Ospina 6.5
Sempre attento nelle uscite e tra i pali, freddo nelle ripartenze dal basso.
Di Lorenzo 6 Difende e attacca, ma senza aver bisogno di strafare.
Rrahmani 7 Premia con un gol e una bella prova la scelta di Spalletti di preferirlo a Manolas.
Koulibaly 8 Un gol, un assist e una prestazione difensiva super. Giganteggia.
Mario Rui 6.5 Avvia l’azione del primo gol e gioca con lucidità, dopo aver tirato il fiato in Coppa. Dal 41′ st Zanoli sv: fa in tempo a debuttare in Serie A.
Anguissa 7 Il suo arrivo ha aiutato la squadra a cambiare marcia: muscoli, talento e intelligenza tattica.
Fabian 7.5 Stavolta si esalta come regista nel centrocampo a tre, assist e palo compresi. Rigenerato da Spalletti. Dal 36′ st Ounas sv
Elmas 6.5 Fa soprattutto il lavoro sporco, correndo dovunque.
Politano 6.5 Prezioso in entrambe le fasi, gli manca solo il colpo a effetto. Dal 26′ st Zielinski 6: in ripresa dopo l’infortunio.
Osimhen 7 Rubacchia il gol del vantaggio a Insigne, ma lotta su tutti i palloni per sé e i compagni. Dal 36′ st Petagna sv
Insigne 7 Cambia l’inerzia della partita con due giocate delle sue, meritandosi la standing ovation al momento della sostituzione. Dal 26′ st Lozano 7: entra nel finale e si sblocca con un gran gol, ottavo azzurro a segno in campionato.
All. Spalletti 7.5 Azzecca formazione titolare, modulo e cambi, sta trasformando il Napoli in una macchina da guerra.

Arbitro Manganiello 6. Fischia tanto, ma quasi sempre lo fa bene.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Available for Amazon Prime