Le pagelle di Sampdoria-Roma: Cristante la colonna di Mou, Colley, l’errore costa caro

Le pagelle di Sampdoria-Roma: Cristante la colonna di Mou, Colley, l'errore costa caro

Sampdoria

6 Audero Il difetto è quello di comandare poco la difesa. Sicuro fra i pali, meno in uscita, con qualche balbettio. Il cross prima del gol è molto forte, ma lui è tagliato fuori.    

5.5 Bereszynski Tanta corsa, ma uno sciagurato retropassaggio rischia di cancellare la sua abnegazione. Per sua fortuna Abraham lo grazia.

6 Ferrari Puntuale nelle chiusure, discretamente efficace nei disimpegni. Dal 46’ st Yoshida sv.

5 Colley In ritardo sulla rete dell’uno a zero. Disattenzione pagata a caro prezzo.

5.5 Murru Gioca d’anticipo, prova a tenere alta la difesa. Difetta nelle geometrie. Dal 15’ st Augello 5.5 Non sfrutta a dovere gli ampi spazi a disposizione. Continua ad essere troppo timido.

5 Candreva E’ uno di quelli che manca all’appello. Giocherà anche fuori ruolo, non esterno, ma dieci metri dentro al campo, ma con la sua tecnica sarebbe lecito aspettarsi di più. Troppi cross o passaggi fuori misura.  

5.5 Rincon Lento in impostazione. La quantità non basta, se giochi davanti alla difesa e dovresti fare il play. Sul gol subito, si fa trovare impreparato. Dal 15’ st Vieira 6 Più ordinato e dinamico del compagno, sarebbe un punto fermo, se non fosse sempre sotto acciacco.

6 Thorsby A lui si chiede sostanza, la qualità non gli appartiene. Offre lavoro e centimetri, utili alla causa. Quando ha la palla per calciare in porta, all’alba della partita, la conclusione è da dimenticare. Dal 28’ st Trimboli sv.

5 Sensi Prestazione incolore, costellata dagli errori nei passaggi e nelle scelte. Giampaolo lo toglie a metà gara. Dal 1’st Quagliarella 6 L’età non lo aiuta, ma prova a rendersi pericoloso.

6.5 Sabiri In una squadra senza cambio di passo, retaggio di un’età piuttosto avanzata, è il solo a proporre qualcosa di diverso. Da attaccante punge poco, meglio da trequartista, con pareggio sfiorato al 20’

della ripresa.

6 Caputo Ha una buona opportunità nel primo tempo e impegna Rui Patricio.  Unica volta in cui riesce a non farsi soffocare dalla morsa dei difensori giallorossi.

6 All. Giampaolo Cerca di fare un buon bucato con il detersivo che ha. Ha il merito di tenere in bilico il risultato sino all’ultimo, imbrigliando in parte la Roma, ma suo attacco punge davvero poco.

Roma

6.5 Rui Patricio Semplicemente attento, quando la Samp prova a svegliarsi.

6 Mancini Dopo un minuto dimentica di seguire Thorsby: non si distrarrà più.

6.5 Smalling Dirime questione complesse come un abile negoziatore. Irrinunciabile.

6 Ibañez L’esuberanza fisica lo costringe a un bilico continuo tra l’applauso e la figuraccia.

6.5 Karsdorp L’arma in più.

6 S. Oliveira Dominante per un tempo. Troppo timido nel secondo. Dal 47’ st Kumbulla sv.

7.5 Cristante Depositario assoluto delle idee su cui la Roma è costruita. Sa quando deve accelerare, cambiar gioco o rallentare.

7 Zalewski Dopo aver inseguito per tutta la stagione qualcuno a cui affidare la fascia, Mourinho ha trovato in un ragazzino nato a Tivoli e U21 polacco che giocava da mezzala, l’interprete ideale. Il quasi assist è, per di più, determinante. Il derby non era un abbaglio. Dal 36’ st Viña 6 Fa cose semplici.

7 Pellegrini Come liberato dall’assenza di Zaniolo: ha più campo e più idee. L’ingegnere che costruisce l’idea del gol. Dal 47’ st Bove sv.

7.5 Mkhitaryan Il gol chiude 20 passaggi passati per dieci giocatori. A Marassi aveva segnato la sua unica tripletta italiana, stavolta lo delizia con un gol di rapina. Il primo errore dopo 91 minuti: mica male.

5.5 Abraham In una serata in cui la Roma si mostra terribilmente solida, è mancato chi sin qui ne era stato la certezza più massiccia. Dal 36’ st Shomurodov 6 Dà freschezza.

7 All. Mourinho Da sette partite la Roma ha cambiato pelle. Farle gol sta diventando complicato, stavolta alla solidità ha aggiunto anche un calcio delizioso. Aggiornamento in corso.

6 Arbitro Manganiello Lascia giocare: all’inizio qualcuno si lamenta, alla fine la scelta paga.

Le pagelle di Sampdoria-Roma: Cristante la colonna di Mou, Colley, l'errore costa caroFonte Repubblica.it

Voglio essere avvisato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments