Le pagelle di Salernitana-Cagliari: Coulibaly prezioso, Cragno essenziale

Le pagelle di Salernitana-Cagliari: Coulibaly prezioso, Cragno essenziale

Salernitana
Sepe 5
Si complica la vita con un’uscita spericolata e lo salva il Var, poi si tuffa in ritardo sul colpo di testa di Altare.
Gyomber 6 Inizia male la partita con un disimpegno sbagliato e la conclude in crescendo, nonostante le energie al lumicino.
Radovanovic 5.5 Pomeriggio difficile anche per lui, si aggrappa all’esperienza per limitare i danni.
Fazio 6 Sta recuperando la condizione migliore e si concede anche qualche sortita in attacco.
Mazzocchi 6 Corre tantissimo e non sempre riesce a mantenersi lucido.
Coulibaly 6.5 Altare svetta dalle sue parti, ma è difficile addossargli delle colpe. Prezioso e dinamico in entrambe le fasi.
Bohinen 6 Abbassa ad arte i ritmi e mette ordine, poi prende un’ammonizione che gli farà saltare l’Empoli.Dal 15′ st Kastanos 7: entra e cambia l’inerzia della partita, procurandosi il rigore del vantaggio, Cragno gli nega un gran gol nel finale.
Ederson 5.5 Si perde nel clima infuocato della partita, ostinandosi a utilizzare il fioretto.
Ruggeri 6 Fa la sua parte con applicazione, stando sempre attento a non strafare. Dal 35′ st Zortea sv
Verdi 7 Segna un altro gol pesantissimo, questa volta dal dischetto. Il clima dell’Arechi lo ha rigenerato. Dal 39′ st Perotti sv
Djuric 6 Si sacrifica per la squadra e i tifosi lo ringraziano con un’ovazione. Dal 35′ st Bonazzoli sv
All. Nicola 6.5 Gestisce come può la stanchezza per la terza partita in sei giorni.

Cagliari
Cragno 6.5
Si arrende dal dischetto a Verdi, ma nega il raddoppio a Kastanos con una prodezza.
Altare 7 Segna il gol del pareggio nel recupero con un gran colpo di testa, è merito suo se il Cagliari resta a galla.
Ceppitelli 6 Nel primo tempo è sempre efficace, più in difficoltà quando la partita si accende. Dal 34′ st Baselli sv
Lovato 5.5 Nemmeno lui brilla per sicurezza e provoca il rigore stendendo Kastanos.
Bellanova 6.5 Spinge come un forsennato fino alla fine e dà l’esempio anche ai suoi compagni.
Deiola 6 Prestazione dai due volti, con picchi di discontinuità che lo penalizzano. Dal 26′ st Pereiro 6: prende più iniziative.
Grassi 6.5 Il palo gli nega un gran gol, prezioso in entrambe le fasi.
Rog 5.5 Il clima infuocato dovrebbe essere pane per i suoi denti, invece delude un po’. Dal 14′ st Marin 6: trova il modo di rendersi utile.
Lykogiannis 5.5 Carica Sepe nell’azione del rigore prima assegnato e poi revocato ai sardi.
Joao Pedro 6 Non brilla al momento di concludere, ma resta comunque sempre in partita.
Pavoletti 6 Porta la prima minaccia con un bel colpo di testa, poi però si spegne troppo presto. Dal 26′ st Keita 5.5: troppo nervoso per essere davvero utile.
All. Agostini 6.5 Gli tocca un debutto di fuoco e lo affronta a testa alta, riuscendo a salvarsi in extremis.

Arbitro Di Bello 6 Per un’ora sembra una partita facile, poi diventa una corrida e riesce a venirne a capo a fatica, con l’aiuto del Var.

Le pagelle di Salernitana-Cagliari: Coulibaly prezioso, Cragno essenzialeFonte Repubblica.it

Voglio essere avvisato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments