Le pagelle di Roma-Salernitana: Abraham innocuo, Radovanovic è un’illusione

Le pagelle di Roma-Salernitana: Abraham innocuo, Radovanovic è un'illusione

Roma
6.5 Rui Patricio
Una parata sola, ma evita il 2-0 della Salernitana: la base su cui la Roma costruisce la vittoria.
5.5 Kumbulla Inutilmente irruento. Dal 1’ st Zaniolo 5.5 Ravviva un copione stantio. Ma sciupa le occasioni migliori. 
7 Smalling Puntualità inglese nella sua migliore applicazione: dove serve, quando serve. 
6 Ibanez La fretta di staccarsi dalla barriera. E un paio di recuperi vitali. 
6 Karsdorp Più timido che in altre occasioni. 
5 Cristante Friabile Dal 30’ st Veretout 6.5 Meglio di un rider, quando consegna sul piede di Smalling il match point. Magari adesso anche la società con cui ha litigato per il contratto gli vorrà un po’ più bene. 
6 S. Oliveira Affila le armi contro Ederson e Coulibaly. Dal 23’ st Shomurodov 6 Partecipativo. 
5.5 El Shaarawy Vederlo arrancare da terzino fa un certo effetto. Dal 23’ Zalewski 6.5 Un’iniezione di adrenalina in un corpo inerte. 
6.5 Mkhitaryan Ha sempre, perfettamente davanti agli occhi quale sia la cosa giusta da fare. Come quando affida a Perez la stoccata del pari. 
4.5 Felix Il talento inesprimibile di fare regolarmente la cosa sbagliata. Dal 23’ st C. Perez 7 Pareva la mossa della disperazione. È la dimostrazione che la panchina sia più lunga di quanto immaginasse lo stesso Mou. 
4.5 Abraham Letteralmente innocuo. Forse è stanco. 
6.5 All. Mourinho Pesca in un mare più profondo di quanto pensasse. Bravo a scusarsi con Nicola per le frasi del suo vice.  

Salernitana
6 Sepe
Costretto ad inchinarsi senza colpe. 
5.5 Gyomber Quando insegue Felix dimostra perché la Roma lo abbia scartato in fretta. 
7 Radovanovic Dopo 98 tentativi, ritrova il gol: 98 tiri senza fortuna, prima di illudere se stesso e i 4 mila tifosi arrivati a Roma da Salerno. 
6 Ranieri L’arbitro Volpi gli abbuona un rigoretto, per il resto regge finché non entra Zaniolo. Dal 14’ st Dragusin 6 Più solido sul talento azzurro, che per trovar spazio capisce di dovergli girare a largo. 
6 Mazzocchi Propositivo. Dal 30’ st Jaroszynski 5.5 Entra e la situazione precipita, ma i due fatti non sono strettamente connessi. 
6.5 Bohinen Fastidiosissimo Dal 20’ st Kastanos 5 La sliding door sulla partita costruita da Nicola: ha la palla per chiuderla, diventa la base della rimonta. 
6.5 Ederson Idee lucidissime, palloni recuperati. Anche quello che l’arbitro trasforma nella punizione del 2-1. 
6.5 Coulibaly Per un’ora sembra Vieira: dominatore totale. Poi con Veretout cambia la storia. 
6.5 Obi Friccicarello. Dal 20’ st Zortea 5.5 Non offre granché. 
6 Ribery Rincorso e rimontato quando avrebbe spazio per mostrare il ricordo di ciò che fu. Dal 30’ st Verdi sv. 
6 Djuric Partita sporca, di utilità ma senza fantasia. Il rigore che chiede all’inizio nn è del tutto immaginario.
6 All. Nicola Lo punisce più la sorte che il talento.  

5 Arbitro Volpi Due rigorini non visti, uno per parte. Ma all’esordio dà la nettissima sensazione che gli tremino le gambe: l’effetto è una collezione infinita di errori.   

Le pagelle di Roma-Salernitana: Abraham innocuo, Radovanovic è un'illusioneFonte Repubblica.it

Voglio essere avvisato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments