Le pagelle di Milan-Udinese: Brahim Diaz rapace, Deulofeu senza brillantezza

Al momento stai visualizzando Le pagelle di Milan-Udinese: Brahim Diaz rapace, Deulofeu senza brillantezza
Le pagelle di Milan-Udinese: Brahim Diaz rapace, Deulofeu senza brillantezza

Milan

6 Maignan Sul corner tagliato di Deulofeu nessuno lo protegge dalla testata ravvicinata di Becao. Ha meno alibi su quella di Masina. Due parate utili ed eloquenti nel finale.
6,5 Calabria Riacciuffa subito la partita, conquistando il rigore e spalancando a Rebic le porte del 2-1.
6,5 Kalulu Addetto ai recuperi sugli scattisti di Sottil, disarma Deulofeu in fuga.
6 Tomori Tante chiusure di prima, senza rischi inutili, a parte un liscio per un anticipo troppo disinvolto.
6,5 T.Hernandez Più guardingo del solito, è il rigorista al posto di Kessié. Cross decisivo per raggiustare la partita subito dopo l’intervallo.
6,5 Bennacer Regista teorico, perché il gioco scorre di più in altre zone. Una scucchiaiata artistica per Messias, sale col passare dei minuti.
6,5 Krunic Dalla sua parte il Milan pratica il pressing più efficace. Non disdegna il lancio-sventagliata. Dal 39′ st Pobega sv.
5,5 Messias Saltuario nelle digressioni offensive e torpido sull’avvitamento di Masina per il pari di fine primo tempo. Dal 26′ st Saelemaekers 6: più elettrico del compagno.
7 B.Diaz Zampetta con profitto sulla trequarti, anche senza giocate speciali. Rapace sia nell’artigliare il pallone regalato dal goffo controllo di Masina sia nel sottrarre palla al molle Pereyra sul 4-2 di Rebic. Dal 26′ st De Ketelaere 6: accolto dall’ovazione di prammatica, distilla subito impegno e promesse di fantasia. Un gol, anche se a gioco fermo: quasi un presagio.
5,5 Leao Lascia la consueta sensazione del pericolo incombente per gli avversari, ma stavolta è regalmente distratto, al di là di un’eccellente conversione con sinistro appena alto. Dal 38′ st Origi sv.
7 Rebic Centravanti sui generis quando detta il passaggio con tagli da ala, si cala nel ruolo con la girata falchesca sull’assist del vantaggio, che compensa eccome la dormita in marcatura sul corner dello 0-1. Il bis a metà ripresa è ancora da centravanti puro. Dal 26′ st Giroud 6: la punta più canonica.
6,5 Pioli Il suo Milan, più bloccato in linee distinte, come nello sprint finale della corsa scudetto 2021-22, si spettina un po’ per le distrazioni difensive. 

Udinese

5,5 Silvestri Non trattiene il tiro di Diaz per la presa imperfetta e non pare del tutto reattivo su Rebic.
6,5 Becao Il castiga-Milan rispetta subito la tradizione, poi si accartoccia in marcatura, sorvegliando Leao in seconda battuta.
5,5 Nuytinck Rigido nei movimenti, gestisce la difesa da centrale di posizione, smarrendola per lentezza sul cross di Calabria.
5 Perez Si predispone ai raddoppi in chiusura, non sempre con successo. Correo del terzo gol milanista con un salto a vuoto. Dal 21′ Ebosse 5,5: entra da esterno sinistro, con la squadra in affanno.
6 Soppy Incappa nell’opinabile rigore per il contrasto su Calabria, ma non si lascia impressionare dalla premiata coppia Hernandez-Leao.
5,5 Pereyra Nel duello con Krunic perde qualche contrasto e non sempre ribalta a dovere l’azione. Costruisce il pari temporaneo di Masina, ma poi si assopisce in area, permettendo a Diaz di consegnare a Rebic la spada della vittoria.
5,5 Walace Perno della fase di accensione dell’Udinese, rimane per lo più impastoiato in spazi intasati. Dal 31′ st Lovric sv.
5,5 Makengo Gli tocca il compito di chiudere la cerniera del suo reparto, dove Bennacer asseconda il duetto con Calabria e Messias. Esegue parzialmente. Dal 31′ st Samardzic sv.
6 Masina Inserito come vice di Udogie, firma con un tuffo di testa il felice ritorno in Italia, al culmine di non rare avanzate. Rovina parecchio col pasticcio del gol di Diaz, poi fa il difensore centrale. Dal 38′ st Ebosele sv.
5 Success Gli manca sempre il secondo passo, ammesso che abbia azzeccato il primo. Dal 21′ st Beto 5: costretto alle corse a vuoto.
5,5 Deulofeu A lui invece manca la brillantezza per concludere nel modo migliore il contropiede, avviato tra mille promesse.
5,5 Sottil Del feroce difensore che è stato non si vedono stavolta tracce, nei discendenti che schiera. L’organizzazione, in compenso, sì.

5,5 Marinelli Richiamato al video dal Var Mazzoleni, assegna al Milan un rigore controverso. Seda un principio di rissa.

Le pagelle di Milan-Udinese: Brahim Diaz rapace, Deulofeu senza brillantezzaFonte Repubblica.it

0 0 votes
Valutazione dell'articolo
Tienimi aggiornato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments