Le pagelle di Milan-Juventus: Leao fa ciò che vuole, Bonucci imbarazzante

Al momento stai visualizzando Le pagelle di Milan-Juventus: Leao fa ciò che vuole, Bonucci imbarazzante
Le pagelle di Milan-Juventus: Leao fa ciò che vuole, Bonucci imbarazzante

Milan
6 Tatarusanu
La Juve non gli crea preoccupazioni.
7 Kalulu Ara la fascia da cima a fondo, e continua a difendere come uno stopper forte.
7 Tomori Gli attaccanti juventini sono gattini. Lui invece graffia nell’area altrui.
6.5 Gabbia Cancella Vlahovic con la nonchalance del veterano.
6.5 Hernandez Leggermente frenato dai postumi dell’infortunio, ma quando c’è da martellare martella.
6.5 Bennacer Si muove a protezione dalla difesa e taglia Milik fuori dal gioco. Dal 39’ st Vranckx sv.
7.5 Brahim Prima della meraviglia, aveva giocato una partita tosta e creativa al tempo stesso. Dal 19’ st De Ketelaere 6: lo si vede poco.
6 Tonali Alla fine gli tocca il compito più arduo perché Rabiot lo impegna a fondo.
6 Pobega Efficacissimo nel pressing, meno negli inserimenti. Dal 14’ st Krunic 6: continua l’opera di pressione, sbaglia un gol di testa.
7 Leao Fa più o meno quello che vuole. Lo fermano solo i pali. Dal 39’ st Origi sv.
6.5 Giroud Punto di riferimento imprescindibile, mette lo zampino sul primo gol. Dal 19’ st Rebic 6: svaria e aiuta.
7 Allenatore Pioli: studia delle mosse alternative e le azzecca tutte.

Juventus
6 Szczesny
Bella parata nel finale su Origi.
5 Danilo L’idea è di sorprendere Leao contrattaccandolo, ma lo fa in maniera tecnicamente inappropriata. In copertura non la vede mai.
5.5 Bremer Assorbe il senso di insicurezza generale.
4 Bonucci È imbarazzante come si fa saltare dal brevilineo. Brahim. Ma gli capita lo stesso con il lungagnone Origi.
5 Alex Sandro Spolmonato, da un pezzo.
5.5 Cuadrado Qualche sussulto in avvio, poi annaspa. Dal 1’ st McKennie 5: gira a vuoto e tocca appena 12 palloni.
5 Locatelli Regista confuso di una squadra confusa. Dall’11’ st Paredes 5: rileva alla lettera i compiti.
6 Rabiot Qualche strappo perentorio, molta corsa e una bella apertura: gli basta per distinguersi dai compagni. Dal 35’ st Soulè sv.
5 Kostic Cicca due palloni con il destro. Dall’11’ st Miretti 5.5: prova a fare il trequartista.
4 Vlahovic Annichilito da Gabbia. In compenso scatena il contropiede di Brahim. Dal 33’ st Kean 6: il più pericoloso dei suoi.
5.5 Milik Prova a legare i reparti, ma risulta inoffensivo.
5 Allenatore Allegri Presenta la solita Juve che spazza via le illusioni.

6 Arbitro Orsato Non tradisce mai il suo metro estremamente permissivo.

Le pagelle di Milan-Juventus: Leao fa ciò che vuole, Bonucci imbarazzanteFonte Repubblica.it

0 0 votes
Valutazione dell'articolo
Tienimi aggiornato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments