Le pagelle di Manchester United-Atalanta: Ronaldo prende l’ascensore, Demiral essenziale

Manchester United
De Gea 7. Incolpevole sui gol, cambia e salva la partita sull’1-2 a metà secondo tempo, quando salva il terzo gol su Zapata e Malinovskyi. Gli tirano addosso, però c’è.
Wan Bissaka 7. Timido nel primo tempo, devastante nel secondo quando lo United cambia marcia.
Lindelof 5,5. Non offre mai sicurezza, spesso fuori posizione, soprattutto nel primo gol.
Maguire 6. È la serata in cui vengono fuori le sue pecche: lentezza, pessimo posizionamento. Ma insacca la cruciale zampata del 2-2.
Shaw 6. Vedi Maguire: primo tempo quasi disastroso e si perde Demiral sull’angolo del 2-0. Poi si trasforma anche lui nella ripresa. E disegna il cross del 3-2 di Ronaldo.
McTominay 6,5. Primo tempo opaco, secondo tempo domina il centrocampo e prende anche un palo. (Dal 23 st ) Pogba 6,5. Aggiunge la classe, al forza e la personalità per vincere la partita.
Fred 6. Partita incolore, manca di poco il gol nel primo tempo, ma è un motorino che fa comodo nel secondo tempo contro le ripartenze.
Greenwood 5,5. Non l’ala a tratti travolgente vista di recente in Premier. Prestazione basilare e inutile alla squadra. (Dal 28 st ) Sancho 6. Porta velocità e scatto all’assalto finale.
Bruno Fernandes 6. Sembra soffrire la presenza di Cristiano Ronaldo al centro dell’attacco, con il quale sovrappone spesso movimenti. Ma quando si illumina, vedi assist al primo gol di Rashford, squarcia la difesa dell’Atalanta.
Rashford 6. Primo tempo disastroso: fuori fase, fuori tutto, fuori da ogni posizione davanti a Musso. Si riprende nel secondo e segna l’1-2 che resuscita lo United. (Dal 23 st) Cavani 7. Il suo veleno rapace cambia la partita, vedi il velo per il 2-2 di Maguire.
Ronaldo 7. Primo tempo fuori dal gioco. Inizia il secondo sbagliando un gol facile davanti a Musso. Poi prende l’ascensore e uccide la partita, con stile e potenza.
Solskjaer 6. Primo tempo pessimo dei red devils, nel secondo la ribalta, ma è il meno artefice di tutti.

Atalanta
Musso 7,5. Se l’Atalanta resiste fino all’81esimo è grazie alle sue parate nell’assedio del secondo tempo.
De Roon 6,5. Adattato centrale, nel primo tempo è all’altezza, nella ripresa affonda come tutta la squadra.
Demiral 7,5. Mostruoso nel primo tempo, per presenza, recuperi e il gol del 2-0. Perdita fatale per infortunio. (Dal 1 st) Lovato 5. Giovane, inesperto e purtroppo inadeguato stasera. Si scioglie presto.
Palomino 6,5. Nel primo tempo le sue letture difensive sono straordinarie. Nel secondo tempo cala anche lui e stremato si fa sovrastare da Ronaldo per il 3-2.
Zappacosta 6,5. Nella prima fazione è una spina nel fianco dello United e firma l’assist per l’1-0 di Pasalic. Poi viene travolto pure lui.
Freuler 6. Solito centrocampista di enorme sostanza, stavolta con qualche errore in più del solito. 
Koopmeiners 6,5. Stantuffo e filtro importante nel primo tempo, anche lui perde la bussola nel secondo.
Maehle 6. Due volti come il resto della squadra. Propositivo e solido nella prima fazione, nel secondo tempo ha finito la benzina e si limita a passaggi elementari.
Pasalic 6,5. Gol e geometrie, ma si sfiata presto. (Dal 23 st) Malinovskyi 5,5. Ha la possibilità di far male allo United. Ma, come nel gol dell’1-3 mancato, non sfrutta le sue qualità.
Ilicic 6,5. I due gol dell’Atalanta passano da lui. Commette la leggerezza che innesca l’1-2 dello United, dopo aver fatto male allo United, però. (Dal 23′ st) Miranchuk 5,5. Leggero e spaesato, va subito alla deriva.
Muriel 6,5. Sa scivolare bene lungo la difesa dello United e crea scompiglio, prima di scomparire. (Dal 11’ st) Zapata 6,5. Le sue potenza e tecnica potrebbero salvare l’Atalanta dalla disfatta finale, ma è poco assistito.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Available for Amazon Prime