Le pagelle di Liverpool-Napoli: Lobotka indispensabile, Meret luci e ombre

Al momento stai visualizzando Le pagelle di Liverpool-Napoli: Lobotka indispensabile, Meret luci e ombre

Liverpool

Alisson 6.5 Il suo senso del piazzamento lo aiuta a rendere facili anche le parate potenzialmente più difficili.

Alexander-Arnold 5.5 Rispetto all’andata riesce almeno a limitare i danni nella marcatura di Kvaratskhelia. Dal 42′ st Ramsay sv

Van Dijk 7 Il gol del vantaggio è soprattutto merito suo, riesce a domare Osimhen con le buone e anche le cattive.

Konatè 5.5 Meno convincente e più macchinoso rispetto al compagno di reparto.

Tsimikas 6

Pareggia il duello con Politano e appena può prova a lanciarsi in avanti.

Thiago Alcantara 6

Costringe subito Meret a una parata difficile, ma un po’ alla volta perde mordente.

Dal 42′ st Bajcetic sv

Fabinho 6.5

Prezioso davanti alla difesa, ferma spesso sul nascere le ripartenze degli avversari.

Milner 5.5

Getta la spugna per un infortunio in avvio di ripresa, ma in precedenza non aveva brillato.

Dal 3′ st Elliot 6: utile, ordinato.

Jones 5

Va in pressing su Lobotka e si impegna molto, mostrando però poca qualità.

Dal 28′ st Nunez 6.5: entra e trova il raddoppio in mischia nel recupero.

Firmino 5.5

Finisce nelle morsa di Ostigard e Kim, toccando pochi palloni.

Dal 42′ st Carvalho sv

Salah 7

Trova il gol che stappa in extremis la partita, da opportunista.

All. Klopp 6.5

Chiede e ottiene dai suoi una prova d’orgoglio, ma l’impresa non gli riesce.

Napoli

Meret 6

Da 8 fino all’errore sul gol di Salah, poi si avvilisce e va in confusione.

Di Lorenzo 6

Sta giocando sempre e gli manca un po’ di brillantezza, anche se si batte fino alla fine.

Ostigard 6.5

Il Var lo becca in fuorigioco e gli nega un gran gol di testa, ma in difesa è quasi perfetto.

Kim 7

Implacabile nei duelli e deciso quando serve, è lui il pilastro del bunker azzurro.

Olivera 6

Tiene abbastanza bene a Salah, al netto del black-out nel finale.

Anguissa 5.5

Lo stop per infortunio gli ha tolto brillantezza e continuità.

Lobotka 6.5

Sarà un caso, ma appena esce lui i compagni vanno in crisi.

Dal 38′ st Zielinski sv

Ndombele 6

Arriva al tiro, riparte e contrasta: i suoi progressi continuano.

Dal 42′ st Raspadori sv

Politano 6

Si sacrifica per i compagni e gli manca la brillantezza per affondare i colpi.

Dal 25′ st Lozano 5.5: questa volta non entra bene in partita.

Osimhen 6

Si batte e fa salire la squadra, anche in una serata di sofferenza.

Dal 42′ st Simeone sv

Kvaratskhelia 6.5

Le sue ripartenze rallentano la prima ondata del Liverpool, nella ripresa sfiora il gol.

Dal 38′ st Elmas sv

All. Spalletti 6

Incassa la prima sconfitta della stagione, ma centra lo stesso l’obiettivo del primo posto.

Arbitro: Stieler (Germania) 5

Molto permissivo, talvolta casalingo.

Fonte Repubblica.it

0 0 votes
Valutazione dell'articolo
Tienimi aggiornato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments