Le pagelle di Juventus-Maccabi Haifa: Di Maria, altra classe. Atzili incide

Al momento stai visualizzando Le pagelle di Juventus-Maccabi Haifa: Di Maria, altra classe. Atzili incide
Le pagelle di Juventus-Maccabi Haifa: Di Maria, altra classe. Atzili incide

Juventus
Szczesny 6:
in vacanza per tutto il  primo tempo, si fa trovare pronto sul tiro di Atzili. Troppo avanzato in occasione del  gol del Maccabi.
Cuadrado 6: inizia faticando non tanto per le iniziative  avversarie, quanto per una condizione ancora da affinare. Dal 21′ st Bonucci 5.5: sul gol è lento e non dà copertura.  
Bremer 5.5: i centimetri e la fisicità di Pierrot sono un cliente scomodo ma  si arrangia con mestiere. Viene bucato sul gol israeliano.
Danilo 6.5: centrale con compiti di impostazione, gioca una partita ordinata e solida. Nella ripresa torna sulla fascia.
De Sciglio 6: da un suo inserimento sul finire del primo tempo nasce un’interessante occasione per i bianconeri, sventata da Goldberg. Costretto ad uscire a fine primo tempo per un problema muscolare alla coscia. Dal 1′ st Alex Sandro 6: si piazza a sinistra e fa il suo.
McKennie 6: parte alto, arrivando spesso a giocare a fianco di Di Maria, senza però rendersi mai pericoloso.
Paredes 6: il turno di riposo gli ha  fatto bene, gestisce con maturità la manovra bianconera senza strafare. Dal 40′ st Miretti sv.
Rabiot 7.5: bentornato Adrien. Segna il suo primo gol stagionale in Champions sfruttando l’assist di Di Maria e botta sotto la traversa su cui Cohen non può nulla. Si ripete di testa segnando la  rete del 3-1 che chiude la serata: decisivo.  
Di Maria 8: corre leggero per il campo ma spreca in avvio. Non è ancora al massimo ma quando gioca da fermo è delizioso, come l’assist per Rabiot che sblocca la partita. Si ripete mandando in gol Vlahovic, tris da calcio d’angolo ancora per Rabiot: quando avrà anche la condizione sarà un problema per  gli avversari.
Vlahovic 6.5: pericoloso due volte in partenza, si sblocca nella ripresa segnando su assist di Di Maria il primo gol stagionale in Champions. Il Var gli annulla la doppietta. Dal 27′ st Kean 5.5: impreciso e confusionario.
Kostic 6: l’altruismo gli fa rovinare un contropiede invitante in avvio di partita. Dal 21′ st Locatelli 5.5: si fa trovare impreparato e troppo molle in occasione del gol del Maccabi.
Allenatore Allegri 6.5: l’obiettivo era vincere ed è stato raggiunto. Se si esclude il consueto calo di intensità, la Juventus non ha mai rischiato.  

Maccabi Haifa
Cohen 6.5
: reattivo in uscita, sicuro tra i  pali, incolpevole sui gol.
Seck 5: si arrangia per lunghi tratti ma crolla inesorabilmente  sul vantaggio bianconero, perdendo il taglio di Rabiot. Nel secondo tempo fa un paio di chiusure efficaci.
Batubinsika 5: i modi non sono delicati e neanche efficaci.
Goldberg 5: alcune chiusure puntuali ma crolla con il resto della difesa.
Sundgren 5.5: per contenere Kostic gioca in linea con i tre centrali, riuscendo a limitare in parte il serbo.
Ali Mohamed 6: regista ma anche diga di centrocampo, si sbatte ma la squadra non sembra seguirlo. Dal 34′ st Rukavytsya sv.
Abu Fani 5.5: approssimativo nei passaggi e nei controlli, soffre la fisicità e la tecnica del centrocampo bianconero pur mostrando applicazione durante la partita. Dal 27′ st Lavi sv
Cornud 5.5: il duello con Cuadrado è interessante. È il più esperto del Maccabi e si vede. Dal 15′ st Hazizi 6.5: qualità e intensità a centrocampo.
Chery 6: sbaglia tutto il possibile e anche di più. Il migliore per doti tecniche, il peggiore per resa in campo: riesce comunque a trovare l’assist per David.
Pierrot 5.5: potrebbe risultare pericoloso se i compagni si degnassero di fare un cross. Dal 27′ st David 7: il suo gol riapre la partita.
Tchibota 5.5: qualche colpo ad effetto favorito dal suo baricentro basso e dalla sua  rapidità. Troppo poco per ricordare la sua prova. Dal 15′ st Atzili 7: lo Yom Kippur lo costringe a partire dalla panchina e appena entra scalda le mani di Szczesny. Due pali, tecnica, fisico: il migliore degli israeliani.
Allenatore Bakhar 5.5: nel primo tempo la squadra fa fatica a restare in campo. Nella ripresa entrano i “digiunanti” e si vede il vero potenziale del Maccabi.

Arbitro Schaer 6: sbaglia poco e quando è indeciso arriva in suo soccorso il Var.

Le pagelle di Juventus-Maccabi Haifa: Di Maria, altra classe. Atzili incideFonte Repubblica.it

0 0 votes
Valutazione dell'articolo
Tienimi aggiornato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments