Le pagelle di Juventus-Bologna: Milik sugli scudi, Sansone va in confusione

Al momento stai visualizzando Le pagelle di Juventus-Bologna: Milik sugli scudi, Sansone va in confusione
Le pagelle di Juventus-Bologna: Milik sugli scudi, Sansone va in confusione

Juventus
Szczesny 6
: quelli del Bologna è difficile definirli tiri, ma il polacco si fa trovare pronto.
Danilo 6: sbaglia poco o nulla, trova anche il tempo per qualche avventura in attacco senza particolari squilli.
Bremer 6: fa la guardia su Arnautovic e l’austriaco fatica a ricevere la palla. Giocare a destra lo aiuta ma non gli evita un paio di scivoloni.
Bonucci 6: il primo intervento della partita non è un capolavoro di coordinazione e tempismo. Si riprende con il  passare dei minuti ma si vede che non è ancora al top. Si rifà guidando la retroguardia.
Alex Sandro 6: la partenza è rapida, l’intesa con Kostic cresce. Salva nel finale su Vignato.
McKennie 6: due colpi di testa in avvio per scaldare le mani di Skorupski. Dai suoi piedi parte l’assist per il raddoppio di Vlahovic. Dal 15′ st Cuadrado 6: non è al massimo, ma dà vivacità alla squadra.
Locatelli 5.5: mezz’ala di impostazione, vive tra alti e bassi il ruolo, trovando belle giocate ma anche commettendo errori banali. Dal 32′ st Miretti sv.
Rabiot 6: a volte sembra pronto a spaccare il mondo, altre dà l’impressione di non  aver voglia. Arriva al tiro due volte, ma manca potenza: partita comunque sufficiente. Dal 32′ st De Sciglio sv.
Kostic 6.5: segna il primo gol in bianconero con un sinistro a metà strada tra un cross e un tiro. Rigenerato dalla pausa per le nazionali: un’ottima notizia per Allegri in vista della Champions. Dal 15′ st Paredes 6: la squadra gioca sul velluto e lui trova spazio e geometrie interessanti.
Milik 7.5: pasticcia in avvio ma non perde la calma. Da un suo recupero in difesa nasce il contropiede del vantaggio di Kostic: completa la sua ottima prestazione con un palo preso con un colpo di testa e con il gran tiro che vale il 3-0.  Dal 36′ st Kean sv.
Vlahovic 7: conduce il contropiede del vantaggio servendo un assist all’amico Kostic. Nella ripresa segna il suo quinto gol in campionato con un bel colpo di testa in contropiede.  
Allenatore Allegri 6.5: serviva vincere e tornare alla vittoria. Missione compiuta segnando tre gol con una prestazione in crescendo.

Bologna
Skorupski 5.5:
la traiettoria del tiro di Kostic è velenosa, nulla può sugli altri due gol ma non trasmette sicurezza.
De Silvestri 4.5: colpisce di testa da distanza ravvicinata, regalando l’unico, debole squillo. Il raddoppio della Juve nasce da un suo errore in attacco. Dal 15′ st Cambiaso 5: entra sul 2-0 e sbaglia sul gol di Milik.
Bonifazi 5: costretto agli straordinari contro Vlahovic e Milik, fatica oltremodo a contenerli.
Sosa 5.5: esordiente in Serie A, desta buone impressioni in avvio. Cala con i minuti quando cresce la Juventus: unico ammonito del match.  
Lykogiannis 4.5: McKennie lo semina due volte in avvio ed è solo l’inizio. Impreciso, disordinato, goffo.
Schouten 5.5: prova a dare ordine a centrocampo, dando vita a un bel duello con Rabiot. Crolla nella ripresa quando il Bologna sprofonda. Dal 32′ st Aebisher sv
Dominguez 6: in mezzo al campo è il meno peggio dei rossoblù. Quando esce la Juve chiude la partita. Dal 15′ st Medel 5.5: entra e la partita finisce pochi minuti dopo.
Orsolini 5: primo  tempo di assoluto anonimato, nella ripresa ha la palla per il 3-1 ma sbaglia malamente facendo infuriare Arnautovic.
Soriano 5: si nota più per la rincorsa sul gol di Vlahovic che per le iniziative in attacco. Dal 32′ st Ferguson sv.
Sansone 4.5: le prime scosse per il Bologna arrivano dai suoi  piedi, ma la colpa sul vantaggio della Juventus è tutta sua. Si innervosisce e va in confusione: pessima prestazione. Dal 15′ st Vignato 5: prova a mettersi in mostra ma non ce la fa.
Arnautovic 5: primo tempo da spettatore, stretto nella morsa della difesa bianconera. Nel secondo tempo non cambia nulla tranne il suo umore.
Allenatore Motta 5: il suo Bologna è una squadra tremolante, incerta. Zero gol in due partite e sembra che manchino le idee per provare a rimediare.

Arbitro Abisso 6: non sbaglia quasi nulla, come confermato anche dal Var.

Le pagelle di Juventus-Bologna: Milik sugli scudi, Sansone va in confusioneFonte Repubblica.it

0 0 votes
Valutazione dell'articolo
Tienimi aggiornato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments