Le pagelle di Inter-Sampdoria: Calhanoglu regista puntuale, Ferrari sbaglia tutto

Al momento stai visualizzando Le pagelle di Inter-Sampdoria: Calhanoglu regista puntuale, Ferrari sbaglia tutto
Le pagelle di Inter-Sampdoria: Calhanoglu regista puntuale, Ferrari sbaglia tutto

Inter
6 Onana
Come col Viktoria Plzen, altra serata più che tranquilla.
6.5 Skriniar Gli arrendevoli attaccanti doriani rinunciano molto presto a giocare palloni dalle sue parti.
7 De Vrij Esce dalla difesa palla al piede in dribbling, segna l’1-0. Cosa chiedergli in più?
7 Bastoni Lancio lunghissimo e delizioso per Barella, fotocopia di quello che portò il 2-0 contro la Juventus il 17 gennaio 2021 Dal 23’ st Acerbi 6 Ordine e disciplina.
6 Dumfries Il primo pestone lo prende nel torello prima della partita, il secondo lo costringe a lasciare il campo. Dal 34’ st Bellanova 6Inzaghi gli chiede di correre e lui lo fa.
7 Barella Da tre gare di campionato di fila sempre in gol. In crescita continua, è ormai uno dei migliori contropiedisti della Serie A.
7 Calhanoglu Rassicurante per i suoi in regia, pericoloso per gli avversari quando tira da lontano. Calcia il corner da cui nasce l’1-0 Dal 38’ st Asllani Sv
6.5 Mkhitaryan Niente effetti speciali, questa volta. Per contro, in tutta la partita non sbaglia un pallone.
6.5 Dimarco Inzaghi non ne fa mai a meno. Alla terza chiamata di fila in sette giorni si fa trovare pronto. Inesauribile.
6.5 Lautaro Ha preso l’abitudine di saltare l’uomo o quantomeno di provarci. Dal 23’ st Lukaku 6 Qualche buon movimento.
6.5 Dzeko Solita intelligenza, soliti movimenti perfetti. Appena appare stanco, Inzaghi lo sostituisce.  Dal 23’ st Correa 7 Finalmente sembra essersi svegliato davvero. Dopo l’assist in Champions, un gol da videogioco.
7 All. Inzaghi L’Inter c’è. In un deja vu lungo un anno, sembra di rivedere la squadra che fra novembre e dicembre del 2021 strabiliò il campionato.

Sampdoria
6 Audero Senza lo schermo della difesa, è solo a proteggere la porta. Lo fa come può.
5.5 Bereszynski Tanta corsa ma poco altro.
4 Ferrari Dorme sul gol di De Vrij e da quel trauma non si riprende più. Correa gli scappa e segna il 3 a 0
5 Colley Si fa dribblare da Lautaro in avvio. Soffre allo stesso modo Dzeko
5.5 Amione Dumfries non è nella sua miglior serata, eppure lo sovrasta. Non bene.
5 Villar Un tiro da fuori. Il riassunto della sua partita finisce qui. Dal 7’ st Verre 5.5 Tanta grinta. Anche troppa. Prende subito giallo
5 Yepes Sempre in difficoltà e subito ammonito. Stankovic lo ferma nell’intervallo, prima che faccia altri guai. Dal 1’ st Vieira 5.5 Mena e si fa menare.
5.5 Gabbiadini Rincorre invano Barella che segna il raddoppio. Dal 33’ st Montevago 6 Forse il migliore dei suoi, ed è tutto dire.
5.5 Djuricic Con qualità e voglia tiene su i suoi in avvio, ma non dura. Dal 33’ st Rincon 5.5 Stankovic gli dà molte indicazioni, lui non sembra applicarle.
5 Leris Spesso a terra, raramente coinvolto nel gioco, non lascia traccia sulla partita.
5.5 Caputo Regolarmente anticipato, incapace di sfuggire dalla gabbia che la difesa interista gli costruisce intorno.  Dal 21’ st Pussetto 5.5 Con il suo ingresso in campo la musica non cambia.
5.5 All. Stankovic Schiera la sua squadra con un 4-2-3-1 che non gira, inadeguato a fronteggiare l’Inter. Quel che non manca è il coraggio ed è già qualcosa.

5.5 Arbitro Massimi Gestisce la partita a suon di cartellini.

Fonte Repubblica.it

0 0 votes
Valutazione dell'articolo
Tienimi aggiornato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments