Le pagelle di Inter-Juventus: Dzeko su tutti, Dybala cambia la partita

Inter

5.5 Handanovic Non trattiene tiri non irresistibili e rischia il patatrac

6.5 Skriniar Costringe Morata ad arare zone di campo a lui sconosciute

6.5 De Vrij Solita trama, senza una macchia e senza una piega

6 Bastoni Qualche buon anticipo, ma è troppo avventato

6 Darmian Solido nella zona di campo in cui la Juve ha il suo uomo più in forma

6.5 Barella Anche quando non sembra possibile, sai che arriverà primo sul pallone. (45′ st Vecino sv)

6.5 Brozovic Pulisce palloni come avesse in mano uno sparafoglie

6 Calhanoglu Un bel tiro diventa assist per Dzeko, grazie alle deviazioni di Locatelli e dell’incrocio. (16′ st Gagliardini 5.5 Incolore)

6.5 Perisic Motorino elettrico. (27′ st Dumfries 5 Ingenuità da campetto che costa il pareggio)

7 Dzeko In nove partite con l’Inter ha segnato quanto nell’ultimo anno di Roma

5.5 Lautaro Fatica a mettersi in moto. Ingolfato. (27′ st Sanchez 6 Tanto sacrificio, si ritrova terzino)

5.5 All. Inzaghi La prepara bene, ma dura un tempo. Paga un cambio sfortunato. 

Juventus

6 Szczesny Il gol è un incidente inevitabile

6 Danilo Fa il suo con ordine. Ora che non c’è Ronaldo tocca a lui sbagliare le punizioni dalla distanza

5.5 Bonucci Insieme a McKennie guarda Dzeko segnare in tap in

6 Chiellini Prudente, si rifugia spesso in out e corner

5 Cuadrado Si concede tiri dalla trequarti a difesa schierata. Perde palloni sanguinosi. (20′ st Chiesa 6 Non si ferma mai)

5.5 McKennie A 23 anni si fa recuperare in corsa da Dzeko che ne ha 35. (38′ st Arthur sv)

6 Locatelli Buon fiorettista, ma lì in mezzo serve la clava. (39′ st Kaio Jorge sv)

Bernardeschi Sv (18′ pt Bentancur 5.5 Entra molle e molle resta)

6 Alex Sandro È da subito il più concentrato dei suoi

5.5 Morata Ronaldeggia partendo largo a sinistra

5.5 Kulusevski In clima Halloween, parte indemoniato. Dura dieci minuti. (20′ st Dybala 7 Spacca la partita, e la porta dal dischetto)

6 All. Allegri Mette la Juve a specchio dell’Inter. È forse meno bella, ma il risultato è quello

5.5 Arbitro Mariani Mite nel giudicare i falli tattici. Non fischia fallo poi dà rigore: si decida

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Available for Amazon Prime