Le pagelle di Inter-Barcellona: sicurezza Skriniar, Lewandowski non graffia

Al momento stai visualizzando Le pagelle di Inter-Barcellona: sicurezza Skriniar, Lewandowski non graffia

Le pagelle di Inter-Barcellona: sicurezza Skriniar, Lewandowski non graffia

Le pagelle di Inter-Barcellona: sicurezza Skriniar, Lewandowski non graffia

Inter
6 Onana
Scenografico dribbling su Raphinha. Lo assistono prima il palo, poi Dembélé.
7 Skriniar Con la fascia al braccio ritrova sicurezza.
6.5 De Vrij Un paio di tackle da buon vecchio calcio in bianco e nero. Dal 32’ st Acerbi 6.5 Autorevole.
7 Bastoni Un ombrello sulle teste blaugrana.
6.5 Darmian Duro e giusto. Non sbaglia un intervento. Dal 32’ st Dumfries 6
7 Barella Finalmente, anziché coi compagni, se la prende con gli avversari. Bentornato.
8 Calhanoglu È il primo a impegnare Ter Stegen. Poi trova il supergol da fuori che cercava da troppe partite. Dal 40’ st Asllani Sv
7 Mkhitaryan Un tempo di difesa e fatica, un tempo di classe e perfezione.
7.5 Dimarco Terzino vecchia scuola per contenere Dombélé. Quando libera il sinistro è un piacere. Dal 32’ st Gosens 6 Gli tocca coprire
6.5 Lautaro Fa tutto tranne gol. Gara di puro sacrificio, come Eto’o nel 2010.
6 Correa Chilometri e fatica. Ma è perennemente in fuorigioco.
7 All. Inzaghi Fa la cosa più interista che c’è e la fa benissimo: rispondere col pragmatismo ai passaggini del Barcellona.

Barcellona
6 Ter Stegen Nella scherma con Calhanoglu, il primo affondo lo respinge ma il secondo lo trafigge
5.5 Sergi Roberto Stanco e scolastico.
6 Christensen Regista arretrato, smista un milione di palloni. Dal 13’ st Piqué 6 Sulle palle alte è ancora il vero Piqué
5.5 Eric Garcia Pasticcione, tocca di mano. Lo salva il fuorigioco millimetrico di Lautaro.
5.5 Marcos Alonso Su e giù per la fascia, senza gamba né idee. Dal 19’ st Balde Cambia l’attore, non il copione.
5 Gavi Una palla di qua, una di là. Repeat. Dal 39’ st Kessie Sv
5 Busquets È l’ombra di Calhanoglu sempre, tranne quando più servirebbe.
6 Pedri Qualcosa sbaglia, ma con la palla al piede è un bel vedere.
6.5 Dembelé Corre per tre, e in tre lo marcano.
5 Lewandowski Un tiraccio svirgolato e niente più.
5 Raphinha Si marca da solo. Dal 19’ st Ansu Fati 6 Più mobile del brasiliano.
5 All. Xavi Contro l’Inter il Barcellona è sembra la brutta copia della squadra vista finora. Effetto 2010?

5 Arbitro Vincic Tre estenuanti pause var per venire a capo di episodi banali

Fonte Repubblica.it

0 0 votes
Valutazione dell'articolo
Tienimi aggiornato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments