Le pagelle di Fiorentina-Napoli: Dragowski para il parabile, Koulibaly è un muro

Fiorentina
7 Dragowski
Con quella su Insigne è il portiere che dal 2018/19 in A ha parato più rigori (6, come Donnarumma). Sul resto non può nulla.
6 Odriozola A tratti inesauribile per corsa e grinta. Ordinato. Dal 32’ st Benassi sv
5.5 Milenkovic Primo tempo da incorniciare, poi però cala coi suoi.
5.5 Martinez Quarta Esalta i viola col primo gol della stagione, poi però stende Osimhen e si perde Rrahmani. E la serata gira in negativo.
5.5 Biraghi Si vede poco, sbaglia quando non dovrebbe.
6 Bonaventura Prezioso, elegante, indispensabile. Dal 32’ st Kokorin sv
5.5 Pulgar Scalda le mani a Ospina con un tiro potente. Poi poco altro. Dal 19’st Torreira 6 Entra bene in gara.
6 Duncan Utile e fisico nei duelli e nel recupero del pallone. Dal 32’ st Maleh 6 Impatta positivamente.
5 Callejon Non in serata. Dal 12’ st Sottil 6 Impegna subito Ospina.
5.5 Vlahovic Serve al volo l’assist per Quarta, poco coinvolto, si spegne
6 Gonzalez Strappa e taglia il campo in verticale, si accende spesso.
6 All.Italiano Una furia in panchina, viene anche ammonito. Sfiora l’impresa di stoppare un Napoli fin qui inarrestabile. 

Fiorentina
Ospina 6.5
Bravo con i piedi, attento su Sottil e nelle uscite. Sul gol subito non ha colpe.
Di Lorenzo 6.5 Cresce molto alla distanza, dopo un primo tempo con il freno a mano tirato.
Rrahmani 7 Difende e va all’attacco, segnando il suo secondo gol in campionato. Non ha tolto il posto a Manolas per caso.
Koulibaly 7 Diventa insuperabile soprattutto nella ripresa, quando gli attaccanti viola vanno all’arrembaggio.
Mario Rui 6 Si riscatta in parte dopo l’assurda espulsione in Europa League.
Fabian 7 Lucido quando deve fare il regista, intraprendente quando Spalletti lo avanza. Tuttocampista di qualità. Dal 39′ st Mertens sv
Lozano 7 Anima la riscossa del Napoli dopo lo svantaggio e non è un caso che sia lui a firmare il pareggio.Dal 12′ st Politano 6.5: entra con il diavolo in corpo, lottando in ogni zona del campo.
Anguissa 6.5 Cresce anche lui nella ripresa, dopo un primo tempo più in ombra.
Zielinski 6 Si merita la sufficienza con l’assist per Rrahmani, ma non è ancora al meglio. Dal 12′ st Elmas 6: sbaglia un gol, però si batte.
Insigne 6.5 Non si fa condizionare dal rigore sbagliato ed è sempre nel vivo della partita. Dal 25′ st Demme 6: stringe i denti, al rientro dall’infortunio.
Osimhen 6.5 Si procura il rigore e sfiora una magia in rovesciata, ma si mangia anche un gol quasi fatto. Dal 39′ st Petagna sv
All. Spalletti 7 Telecomanda la sua squadra con crescente autorevolezza, sfruttando bene turn over e cambi.

Arbitro Sozza 7 Gli affidano una patata bollente, lui la maneggia senza scottarsi.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Available for Amazon Prime