Le pagelle di Barcellona-Napoli: Piquè argina Osimhen, Fabian Ruiz a tutto campo

Barcellona

Ter Stegen 6.5 Si oppone bene a Osimhen e alla prima conclusione di Zielinski, ma non può far nulla sul tap-in del polacco.

Mingueza 6.5 Costringe Insigne a girare alla larga e appena può avanza il suo raggio d’azione. Dal 36′ st Dest sv.

Piquè 6.5 Intimidisce Osimhen con il suo carisma e la sua grande esperienza internazionale.

Eric Garcia 5.5 Anello debole della difesa catalana, Zielinski si infila dalle sue parti nell’azione del gol.

Jordi Alba 5.5 Gli anni passano e ha perso un po’ del suo dinamismo, anche se si batte.

Nico Gonzalez 6.5 Mette in difficoltà la linea difensiva azzurra con la sua velocità, ma Meret gli dice di no. Dal 20′ st Gavi 6: fa girare il pallone, spesso in orizzontale.

De Jong 6 Non ha vita facile contro Fabian e Zielinski, prestazione solo sufficiente. Dal 20′ st Busquets 6: alimenta gli ultimi assalti.

Pedri 7 Conferma le sue straordinarie qualità e sale in cattedra alla distanza.

Adama Traorè 6.5 Si procura il rigore con un guizzo ed è sempre molto vivace. Dal 20′ st Dembelè 6.5: il Camp Nou lo fischia, ma lui entra bene in partita.

Aubameyang 5 Debutto da titolare senza lode, si fa vivo solo con un goffo colpo di testa. Dal 41′ st Luk De Jong sv.

Ferran Torres 6 Firma il pareggio dal dischetto, ma si impappina più volte al momento di concludere.

All. Xavi 6.5 Pressing e manovra avvolgente assomigliano a quelli dei bei tempi, ma guida una squadra ancora un po’ acerba e insicura.

Napoli

Meret 6.5 Si arrende solo al tiro dal dischetto di Ferran Torres, attento tra i pali e discreto anche con i piedi.

Di Lorenzo 6.5 All’inizio è tra i più intraprendenti e prova qualche sortita, poi deve ripiegare nel bunker.

Rrahmani 6.5 Eccellente fino all’intervallo, nella ripresa deve concedere qualcosa agli avversari nelle mischie.

Koulibaly 7.5 Prestazione di grande spessore, come difensore e anche da leader. La vittoria in Coppa d’Africa gli ha dato ulteriori certezze.

Juan Jesus 5.5 Tiene bene contro Adama Traorè e si batte con Demebelè, ma concede il rigore tenendo il braccio un po’ staccato dal corpo.

Fabian 7 Profeta in patria. Il ritorno nella sua Spagna lo esalta e si batte a tutto campo, finendo la partita con i crampi e una ferita alla testa.

Anguissa 6.5 Torna tra i titolari dopo la Coppa d’Africa e aumenta la sostanza del Napoli a centrocampo, fino a quando non si fa male. Dal 39′ st Malcuit sv.

Elmas 6.5 Mezzo voto in più per l’assist a Zielinski, si batte con energia e personalità. Dal 39′ st Mario Rui sv.

Zielinski 7 Si toglie la grande soddisfazione di fare gol al Camp Nou, bella anche la pennellata con cui innesca Osimhen. Dal 35′ st Demme sv.

Insigne 5 Pallida controfigura di sé stesso, non gli basta sacrificarsi molto nella fase difensiva. Dal 27′ st Ounas 5: entra male in partita.

Osimhen 5.5 Ha subito una chance e impegna Ter Stegen, ma è troppo discontinuo e non sfrutta la sua velocità. Dal 35′ st Mertens sv

All. Spalletti 6.5 Deve di nuovo fare i conti con l’emergenza e schiera un Napoli più difensivo del solito, evitando la sconfitta.

Arbitro: Kovacs (Romania) 5.5 Eccellente nel primo tempo, poi sente la pressione del Camp Nou e diventa casalingo.

Le pagelle di Barcellona-Napoli: Piquè argina Osimhen, Fabian Ruiz a tutto campoFonte Repubblica.it

Voglio essere avvisato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments