Le maglie dello Shakhtar con i nomi di dieci città ucraine simbolo della guerra. “Eroiche, che resistenza”

Le maglie dello Shakhtar con i nomi di dieci città ucraine simbolo della guerra. "Eroiche, che resistenza"

Le maglie dello Shakhtar con i nomi di dieci città ucraine simbolo della guerra. "Eroiche, che resistenza"

“Dieci città che con fermezza hanno resistito all’invasione russa dell’Ucraina“. I giocatori dello Shakhtar Donetsk, per la partita benefica contro l’Olympiacos, hanno indossato le maglie con i nomi di dieci località ucraine dove la guerra è stata devastante. Al posto dei cognomi, un tributo. Eccole, tutte in fila, appese nello spogliatoio: Bucha, Irpin e Mariupol rievocano le torture e i massacri di civili per mano dei soldati russi. Kharkiv e Chernihiv, la furia dei bombardamenti. E poi ancora Hostomel, Volnovakha, Kherson, Okhtyrka e Mykolaiv, teatri di scontri feroci. Commozione e fierezza, dolore e resistenza.

La squadra di Roberto De Zerbi, che è riuscita a lasciare il Paese poco dopo l’inizio del conflitto, ha giocato ad Atene, contro l’Olympiacos, la prima di quattro amichevoli di “Football for Peace”, iniziativa per chiedere a gran voce la fine del conflitto. Lo Shakhtar affronterà poi il Lechia Gdansk il 14 aprile, il Fenerbahçe il 19 aprile e l’Hajduk Spalato il primo maggio. Su Instagram il club aveva annunciato che sulle maglie non ci sarebbe stato il cognome dei calciatori, ma il nome di dieci città simbolo della guerra in Ucraina. “Nella partita di beneficenza contro l’Olympiacos i giocatori dello Shakhtar indosseranno magliette con i nomi di 10 città eroiche che hanno resistito con fermezza all’invasione russa dell’Ucraina”. L’elenco è accompagnato da cuori gialli e azzurri, i colori della bandiera del Paese in cui vogliono tornare ad allenarsi e giocare in pace.

Fonte Repubblica.it

Voglio essere avvisato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments