Lazio, vergognosi cori antisemiti contro i tifosi della Roma. A cantare anche bambini e bambine

Lazio, vergognosi cori antisemiti contro i tifosi della Roma. A cantare anche bambini e bambine

Cori vergognosi, di stampo antisemita, contro i tifosi della Roma. Episodi che purtroppo, ciclicamente, si ripetono. A rendere ancor più grave la vicenda, come si vede bene da alcuni video che girano sui social network, è che a cantare a squarciagola, tra i tifosi della Lazio, ci sono anche bambine e bambini. Incitati a saltare, offendere, pronunciare frasi di cui molto probabilmente neanche comprendono il significato. I fatti si riferirebbero al 10 aprile, quando alcuni ultras biancocelesti, dal settore ospiti dello stadio “Ferraris”, giunti a Genova in occasione di Genoa-Lazio 1-4, hanno scandito: “In sinagoga vai a pregare, ti farò sempre scappare, romanista vaff…, romanista vaff…”. I cori sono durati alcuni minuti e si sono ripetuti, come dimostrano le immagini. Il penoso bis è stato offerto il 16, in casa contro il Torino.

Non è la prima volta che alcuni tifosi biancocelesti associano i sostenitori giallorossi all’Olocausto. Nel 2017 degli adesivi di Anna Frank, con la maglia della Roma, erano stati incollati sui sedili della Curva Sud, il cuore del tifo giallorosso. Furono dati 13 Daspo. L’episodio venne rivendicato con nuovi canti nel 2018. Nel 2019 cori simili erano stati rivolto contro i supporter del Novara. Qualche giorno fa l’ultimo, vergognoso, episodio.

Lazio, vergognosi cori antisemiti contro i tifosi della Roma. A cantare anche bambini e bambineFonte Repubblica.it

Voglio essere avvisato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments