Lazio, Sarri: “Lo Sturm Graz vale più del nome che porta. Il turnover? Fissazione tutta italiana”

Al momento stai visualizzando Lazio, Sarri: “Lo Sturm Graz vale più del nome che porta. Il turnover? Fissazione tutta italiana”

Non parlategli di turnover, a Maurizio Sarri. “Questa parola mi sta sul ca…, è una fissazione tutta italiana. In Inghilterra le squadre giocano ogni 3 giorni con gli stessi undici in campo”, dice il tecnico della Lazio, che a Formello ha presentato la gara di domani contro lo Sturm Graz, la quarta giornata del gruppo F d’Europa League: tutte e 4 le squadre del girone sono a 4 punti. “Chi gioca? Oggi faremo un allenamento leggero, domani mattina è l’unico momento in cui posso preparare la partita. Vedremo come stanno i giocatori, bisogna considerare anche il recupero mentale, non solo fisico”.

Sarri: “Lo Sturm Graz ha numeri fisici impressionanti”

Sarri vuole tenere alta la tensione, sa che non può sbagliare domani alle 21 all’Olimpico: “Lo Sturm Graz ha dei numeri fisici impressionanti, è l’unica squadra che contro di noi dal punto di vista delle statistiche atletiche ha fatto meglio. Si sta lottando punto su punto il campionato con il Salisburgo, che viene considerata una squadra forte, in più ha 2-3 giocatori di ottima qualità. Non guardiamo al nome, ma alla sostanza”.

“Milinkovic può crescere ancora”

Il 4-0 di Firenze è da archiviare. “Non voglio fare il pompiere – continua Sarri – ma dico quello che penso: lunedì abbiamo fatto una buona partita a livello tecnico, ma non tanto bene a livello tattico, siamo stati troppo bassi e abbiamo rischiato troppo”. È  indubbio però che la Lazio viva un ottimo momento, almeno in campionato, dove domenica affronterà lo scontro diretto in casa con l’Udinese: “Se si poteva giocare lunedì? In questa situazione senza senso è difficile anche fare i calendari. Magari mi sarebbe piaciuto giocare domenica sera, avremmo avuto 2-3 ore di riposo in più”. Poi una puntualizzazione: “Si parla poco di Milinkovic? Secondo me il contrario, se ne parla troppo. Dopo aver vinto 4-0, un giornale ha messo Milinkovic in prima pagina parlando di mercato. Negli ultimi giorni Ganna ha stabilito un record incredibile, ma per avere notizie sono dovuto andare su siti specializzati, pensate quanto è distorta la visione della stampa in Italia. Milinkovic ha comunque ancora dei margini di crescita, basta vedere il numero di palle perse a fine partita”.

Fonte Repubblica.it

0 0 votes
Valutazione dell'articolo
Tienimi aggiornato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments