Lazio, Sarri: “Al primo gol abbiamo subito abbassato la testa”

Lazio, Sarri: "Al primo gol abbiamo subito abbassato la testa"

“Mi dispiace per i tifosi, perdere così non è bello”. Maurizio Sarri tiene a scusarsi con i tifosi della Lazio dopo il pesante 3-0 subito nel derby. E prova a spiegare così la sconfitta: “Il gol preso subito ci ha tagliato le gambe e non abbiamo avuto la forza di reagire e di rimanere in partita. Abbiamo abbassato subito la testa. Sembrava che la spia era su off. In campo era tutto un problema. Ci siamo innervositi, abbiamo sbagliato un numero di palloni che solitamente non sbagliamo. Non siamo rimasti lucidi. C’erano 90′ per metterla a posto e non ce l’abbiamo fatta. Ci siamo esposti alle ripartenze avversarie, ma è una conseguenza del momento. Di solito questa è una squadra che reagisce e questo ci lascia sperare. La reazione di stasera, però, ci lascia perplessi”.

“Ci manca qualcosa, lo dirò alla società”

Sul gap da colmare con le prime il tecnico biancoceleste non si sbilancia. “Sono valutazioni da non fare in questa sede. Qualcosa ci manca, quello che penso lo dirò alla società, io devo tutelare i miei giocatori. Questa squadra ti lascia sorpreso in momenti insospettabili, purtroppo a volte ci succede ancora. Questa prestazione mi ha sorpreso. Il derby è un rischio per le due squadre ma necessario. Roma deve avere due squadre top e chi vince non può accontentarsi di vincere una partita”, conclude.

Lazio, Sarri: "Al primo gol abbiamo subito abbassato la testa"Fonte Repubblica.it

Voglio essere avvisato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments