Lazio-Sampdoria 2-0, Patric e Luis Alberto avvicinano i biancocelesti all’Europa League

Lazio-Sampdoria 2-0, Patric e Luis Alberto avvicinano i biancocelesti all'Europa League

La Lazio aggiunge un altro importante tassello nel lastricato che porta all’Europa League. Dopo aver battuto lo Spezia, conferma la sua ottima tradizione contro le squadre liguri (9 vittorie nelle ultime 9 sfide) e supera 2-0 all’Olimpico anche la Sampdoria. Tre punti che la consolidano al quinto posto con la possibilità di sedersi lunedì in poltrona per guardare senza troppa ansia lo scontro diretto tra Fiorentina e Roma. La sconfitta rimanda ancora la festa salvezza dei blucerchiati che domenica, inevitabilmente, tiferanno Salernitana nella sfida salvezza con il Cagliari per mantenere almeno 5 lunghezze di vantaggio sulla terzultima. Detto questo, a prescindere dalle altre, nelle prossime due giornate basterà comunque conquistare un punto per tagliare l’agognato traguardo.

<<La cronaca della gara>>

Lazio, una vittoria senza sbavature

Al contrario di quanto accaduto al Picco, la Lazio stavolta ha vinto convincendo, senza mostrare sbavature difensive. E’ stata una vittoria di maturità al termine di una prova intelligente in cui la squadra ha saputo avere pazienza per trovare le chiavi giuste per scardinare la difesa ospite. Sarri per l’occasione ha deciso di cambiare una sola pedina nella squadra passata a La Spezia rilanciando Luis Alberto a discapito di Basic. Sul fronte opposto Giampaolo, perso per infortunio Sensi, e con Ekdal non al meglio, ha deciso di infoltire il centrocampo con la presenza di Vieira e Rincon.

Lazzari s’accende, Patric sblocca il risultato

Per 20′ la Lazio è rimasta invischiata nella densità del centrocampo blucerchiato. Non a caso è riuscita a impegnare Audero solo con le conclusioni da fuori di Luis Alberto e Felipe Anderson. La Samp ha preso coraggio e, sfruttando le sovrapposizioni a destra di Bereszynski, Caputo e Candreva, ha creato due grossi brividi a Strakosha con Thorsby, che ha calciato alto da favorevole posizione, e Rincon. La Lazio ha proseguito con lo stesso spartito rendendosi insidiosa con altri quattro tiri dal limite di Felipe Anderson, Luis Alberto (2) e Milinkovic-Savic. Per sbloccare il risultato la squadra di Sarri ha avuto bisogno dell’intraprendenza di Lazzari: il laterale biancoceleste, dopo aver messo una buona palla sulla testa di Zaccagni, si è procurato la punizione da cui è nato l’1-0 al 41′, realizzato di testa da Patric sul centro di Felipe Anderson.

Lazzari inventa, Luis Alberto chiude i conti

La Lazio è tornata in campo determinata subito a chiudere i giochi ma la Samp si è difesa con le unghie, rendendosi anche pericolosa in ripartenza con Sabiri. I biancocelesti non si sono spaventati, hanno insistito e, dopo aver impegnato ancora Audero con due soluzioni a giro di Zaccagni e Immobile, hanno chiuso i conti (59′) sfruttando un’altra grande progressione di Lazzari: l’ex Spal è andato via in percussione centrale e ha smarcato Luis Alberto che ha saltato Audero e ha depositato in rete eludendo anche l’ultimo disperato tentativo di recupero di Ferrari e Colley.

Palo di Quagliarella nel finale

La Samp a questo punto si è sbilanciata ma per andare vicino al gol, dopo aver rischiato per due volte in ripartenza il 3-0 prima da Immobile e poi dal subentrato Basic, ha dovuto attendere il 90′ quando Quagliarella, da poco entrato, ha colpito un clamoroso palo in scivolata su un centro dalla destra di Bereszynski: troppo poco per meritare di uscire dall’Olimpico almeno con un punto.

LAZIO-SAMPDORIA 2-0 (1-0)
Lazio (4-3-3): Strakosha; Lazzari (32’st Hysaj), Patric, Acerbi, Marusic; Milinkovic-Savic, Cataldi (20’st Leiva), Luis Alberto (32’st Basic); Felipe Anderson, Immobile, Zaccagni (38’st Romero). In panchina: Reina, Adamonis, Radu, Kamenovic, Akpa-Akpro, Cabral. Allenatore: Sarri.
Sampdoria (4-1-4-1): Audero; Bereszynski, Ferrari, Colley, Augello; Vieira (41’st Trimboli); Candreva, Rincon, Thorsby (33’st Askildsen), Sabiri (24’st Damsgaard); Caputo (24’st Quagliarella). In panchina: Falcone, Ravaglia, Yoshida, Magnani, Conti, Murru, Ekdal, Supryaga. Allenatore: Giampaolo.
Arbitro: Massa di Imperia 6.
Reti: 41’pt Patric, 14’st Luis Alberto.
Ammoniti: Vieira, Hysaj.
Angoli: 6-0 per la Lazio.
Recupero: 1′ pt; 4′ st.

Lazio-Sampdoria 2-0, Patric e Luis Alberto avvicinano i biancocelesti all'Europa LeagueFonte Repubblica.it

Voglio essere avvisato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments