Lazio, il ritiro funziona, Pedro è una garanzia

ROMA – Sarri è stato di parola: «Ai giornalisti e alla squadra dico cose diverse». Aveva dichiarato che la sua Lazio non ha ancora la solidità per permettersi di far giocare insieme Luis Alberto e Milinkovic, invece li ha schierati dall’inizio. Di più: contro la Fiorentina, il tecnico biancoceleste – 200 gare in A – ha puntato su una formazione tutta qualità, senza mediani, con Cataldi regista, due terzini di spinta, le mezzali offensive e le solite tre punte. Visto che anche Italiano è un “giochista”, partita con ritmi alti e grande intensità: più frenetica che divertente, con gli artisti delle due squadre costretti a correre perfino troppo. Hanno vinto quelli della Lazio, con un’azione di puro stampo sarrista: la palla che si muove rapida tra Immobile e Milinkovic, rifinitura geniale per Pedro che di sinistro in diagonale la spedisce sotto l’incrocio. Gran gol, davvero, dopo che nel primo tempo la Lazio aveva sofferto quando c’era troppa distanza tra le due linee di centrocampo e difesa: un difetto che Sarri non riesce a correggere.

Però il ritiro portafortuna (7 vittorie e 2 pareggi nell’era Lotito dopo la “clausura”) ha fatto bene allo spirito dei biancocelesti, sempre aggressivi nel pressing. Ha creato meno occasioni del solito, la Lazio, perché Felipe Anderson si è acceso raramente. Dall’altra parte, Vlahovic ha spesso messo in difficoltà Acerbi. Grave per i biancocelesti aver perso Luiz Felipe, infortunato: era il più in forma dei difensori. Ma per Sarri conta la vittoria, che permette alla Lazio di superare la Fiorentina e la Juve e rientrare nel gruppo delle sette sorelle. La certezza è che la squadra all’Olimpico ha un altro passo rispetto alle trasferte. La Fiorentina ha allertato gli ispettori della Procura federale e con la collaborazione della Lazio è stato individuato l’autore degli insulti di stampo razzista a Duncan durante la sua intervista prima della gara a Dazn: sarà bandito dagli stadi.

<< La cronaca della partita >>

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x