La seconda vita di Eriksen: primo gol in Premier League dopo il rientro, di fronte all’amico Lukaku

La seconda vita di Eriksen: primo gol in Premier League dopo il rientro, di fronte all'amico Lukaku

Il secondo tempo della vita di Eriksen. Dopo il malore in campo in mondovisione. Dopo la paura di morire. Le lacrime della moglie e dei compagni. Dopo l’operazione al cuore e all’addio alla serie A. Dopo tutto, ci sono 6 presenze tra club e nazionale, 3 gol in 3 partite. Nel secondo tempo della sua vita Eriksen rinasce: mezzo campo con il suo cuore matto in gola e il gol che certifica la sua nuova vita.

La seconda vita di Eriksen: primo gol in Premier League dopo il rientro, di fronte all'amico Lukaku
(reuters)

A Stamford Bridge fa mezzo campo, raccoglie l’assist del compagno e mette in rete. Sceglie lo stadio dei campioni d’Europa per tornare al gol in Premier League, il primo con la maglia del Brentford che sta trascinando verso la salvezza. Sceglie quello stadio dell’amico Lukaku con cui ha diviso le gioie di uno scudetto all’Inter per essere un protagonista di una vittoria storica: mai nella storia del calcio una neopromossa aveva fatto 4 gol nello stadio della squadra vincitrice della Champions League. Sceglie lo stadio malinconico di una squadra impaurita, senza una guida, senza più i soldi del proprietario, con le casse vuote e i giocatori pieni di paure.

La seconda vita di Eriksen: primo gol in Premier League dopo il rientro, di fronte all'amico Lukaku
(afp)

Eriksen era rientrato in nazionale e aveva segnato il primo gol dopo il ritorno in campo, contro l’Olanda. Il 26 marzo. Ha segnato ancora, sempre con la sua nazionale, tre giorni dopo, in amichevole contro la Serbia. nello stesso stadio dove ha rischiato di morire. Nello stadio dei suoi tifosi, a Copenaghen. Ora il gol al Chelsea nel 4-1 con cui si lancia verso la sua seconda vita: contro la squadra che non conosce il suo futuro. Mentre Eriksen vuole solo dimenticare il suo passato.

Fonte Repubblica.it

Voglio essere avvisato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments