Juventus, Kean ritrova gol e condizione: poker nel test. Bene anche Kaio Jorge

Quattro gol di Kean, tre di Kaio Jorge. Il pieno recupero del centravanti azzurro è certificato dal poker calato nell’amichevole disputata dalla Juventus questa mattina contro i dilettanti della Pianese: un 11-0  finale che delinea il profilo degli avversari, iscritti all’Eccellenza piemontese, ma che non deve far passare in secondo piano l’intento dell’amichevole. Cioè testare la condizione di Moise Kean, pienamente recuperato e reduce da un altro poker ma di partite perse per infortunio: un vero toccasana nel momento del bisogno, viste le notizie provenienti dall’Argentina poi ridimensionatesi con il passare delle ore.

L’avvicinamento alla partita di sabato prossimo  con la Lazio, ripresa del campionato dopo l’ultima sosta delle nazionali per il 2021, passa anche da un test in cui una buona parte dei bianconeri presenti in campo faceva parte dell’Under 23 o dell’Under 19, visti gli impegni dei nazionali: nell’ultimo appuntamento della settimana, a cui seguiranno due giorni di riposo, sono arrivate buone risposte dall’attacco ma anche da Arthur, che dal suo rientro in campo dopo l’infortunio ha avuto un ottimo inizio ma anche una flessione nelle ultime settimane, di rendimento e conseguentemente di impiego da parte di Allegri.

Il dubbio Dybala

Non è stata una mattinata facile per il mondo bianconero. Le notizie provenienti dal Sud America, con i problemi fisici riscontrati da Dybala e Bentancur, hanno tormentato le prime ore della giornata: l’argentino è stato costretto ad abbandonare il campo alla fine del primo tempo per un problema muscolare al polpaccio mentre il centrocampista uruguaiano, suo avversario nel match di qualificazione ai Mondiali, è stato sostituito a un quarto d’ora dalla fine per un colpo al ginocchio. Non dovrebbe trattarsi, in entrambi i casi, di nulla di preoccupante: la Joya dovrebbe essersi fermato in tempo (“fa male, non ce la faccio” avrebbe detto Dybala, come riferito da Tyc Sport), anche se saranno necessari esami per capire le reali condizioni del polpaccio, mentre il centrocampista uruguaiano ha una semplice contusione al ginocchio. Entrambi non dovrebbero essere in dubbio per il match di sabato con la Lazio, anche se torneranno a poco più di due giorni dal calcio d’inizio  della sfida dell’Olimpico: l’Uruguay scenderà in campo martedì sera in Bolivia mentre poche ore dopo l’Argentina sarà impegnata nel Superclásico de las Américas con il Brasile di Danilo e Alex Sandro.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x