Juventus, Allegri espulso: “Uno dell’Inter mi ha dato un calcio. L’abitro Valeri è stato bravo”

Juventus, Allegri espulso: "Uno dell'Inter mi ha dato un calcio. L'abitro Valeri è stato bravo"

“La mia espulsione? Semplice, è passato uno dell’Inter e mi ha dato un calcio. Io mi sono girato, mi sono infuriato e a quel punto l’arbitro mi ha espulso giustamente. Ma questo non cambia niente, bisogna fare i complimenti ai nostri avversari per la vittoria”. Il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, racconta cosa è successo negli ultimi incandescenti minuti della finale di Coppa Italia persa 4-2. Le panchine, in più di un occasione, sono venute a contatto. Sono volati insulti e minacce. E, come raccontato da Allegri, anche una pedata.

L’allenatore, nonostante questo episodio, promuove però il direttore di gara Valeri: “L’arbitro ha diretto con grande autorevolezza, è stato bravo. Posso solo fare i complimenti all’Inter che ha fatto una bella partita, all’arbitro che ha arbitrato una bella partita e ai miei ragazzi che hanno fatto una buona partita. Abbiamo raggiunto un obiettivo importante che a gennaio era difficile da raggiungere. Ora dobbiamo concludere nel migliore dei modi e riprendere l’anno prossimo con l’obiettivo di tornare a vincere. La rabbia accumulata dopo la sconfitta di stasera dobbiamo conservarla per la prossima stagione”. Oltre ad Allegri, tra i più agitati l’interista Lautaro Martinez, lo juventino Bernardeschi e il vice allenatore nerazzurro Massimiliano Farris.

Fonte Repubblica.it

Voglio essere avvisato
Notificami
guest
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
castigamatti
Ospite
castigamatti
13 giorni fa

non era uno dell’inter…
sará stato un gobbo che pensa di dover sborsare altri 9 milioni piú tasse per altri 3 anni vedendo la sua juve giocare da schifo con te, acciughina!!!

castigamatti
Ospite
castigamatti
13 giorni fa

con tutte le telecamere che osservano persino quando un giocatore si soffia il naso…
dove sono le prove?
acciughina, il muso é corto ma il naso ce l’hai lungo come il tuo tuffatore e simulatore cuadrado.