Juventus, Allegri: “E’ un passettino, ma restiamo umili”

ROMA – “Abbiamo disputato una bella partita, siamo in crescita”. Massimiliano Allegri è visibilmente soddisfatto dopo la vittoria all’Olimpico sulla Lazio: “La squadra ha fatto bene non concedendo neanche un’occasione pulita alla Lazio. Abbiamo creato tante occasioni per far gol e non le abbiamo sfruttate. I nostri giocatori hanno grande potenzialità, sono molto bravi ad arrivare vicino all’area, poi siamo troppo frettolosi quando si deve fare la scelta decisiva. Abbiamo anche gestito bene la palla salvo qualche scelta sbagliata. Per noi è un passettino, non dobbiamo pensare che ora tutto va bene. Non è semplice con le squadre di Sarri che sono brave nel palleggio. Pensavo che la Lazio avesse tenuto il pallone al 70%, invece siamo stati bravi a tenere il 46%. Sotto questo aspetto siamo un po’ migliorati”.

“Io meglio di Sarri? Il calcio è anche capacità di difendere”

Il calcio di Allegri, insomma, ha battuto il sarrismo…: “Non è questione di sarrismo”, puntualizza il tecnico bianconero. “A chi non piace giocare? Il calcio è anche strategia, non puoi pensare di poter tenere sempre la palla, c’è anche il momento di difendere. Non è scritto sul protocollo cosa succede in una partita dal 1′ al 90’…”. Negli ultimi minuti Allegri si è arrabbiato per qualche errore di sufficienza dei suoi: “Le partite le devi giocare fino alla fine” sottolinea. “Se prendi gol, a parte che non è bello, rischi che poi ti mettono un’altra palla in area e pareggiano. Comunque siamo stati bravi”.

“Finalmente si vede lo spirito che voglio io”

In chiusura il tecnico si complimenta con alcuni suoi giocatori. “Rabiot ha fatto bene, anche Locatelli, McKennie e Pellegrini. Per lui era una partita difficile, ha sbagliato qualche palla però ha fatto bene. Rabiot poteva giocare altri 90′ e ha limitato benissimo Milinkovic con De Ligt. La differenza la fa lo spirito con cui giochiamo. Io non ho mai visto una grande squadra che ha vinto le partite con sufficienza e superficialità, ci vuole rispetto degli avversari. Quest’anno abbiamo lasciato tanti punti con medie e piccole perché non avevamo il giusto atteggiamento. Siamo in crescita poi i risultati aiutano a cementare le certezze”.

Bonucci: “Pian piano stiamo acquisendo più certezze e cattiveria”

Il grande protagonista del match, Leonardo Bonucci, è d’accordo con Allegri: “Con questo approccio e con questo spirito di sacrificio le partite dipendono da noi. E’ una vittoria fondamentale. Siamo stati bravi a concedere poco alla Lazio. Abbiamo creato qualche situazione importante anche con gli attaccanti. Loro fanno un grande lavoro ma importante è portare a casa la vittoria, l’importante è segnare. Sono sicuro che da qui in avanti acquisiremo più cattiveria e sicurezza in noi stessi e porteremo a casa risultati importanti”, conclude.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Available for Amazon Prime