Juve-Locatelli si fa: c’è l’accordo. Gelo tra Napoli e Insigne. Abraham alla Roma per 45 milioni

Napoli-Insigne sempre più gelo. La Roma rilancia per Abraham e aspetta una risposta. L’infortunio di Kessie accelera le trattative del Milan per Adli e Florenzi. Juventus-Locatelli, è il giorno: accordo col Sassuolo a 35 milioni. Inter tra Zapata e Correa. Sorpresa Nainggolan, torna in Belgio. Il Manchester City vuole Kane: ultima offerta al Tottenham. E Pochettino blinda Icardi. Questo il ricco menù della giornata di mercato. Andiamo con ordine.

Insigne-De Laurentiis: il grande gelo

Momenti agitati in casa Napoli per la situazione di Lorenzo Insigne: il capitano partenopeo, nonostante l’arrivo del presidente nel ritiro di Castel di Sangro, è lontano dal rinnovo di contratto. Freddezza assoluta tra i due protagonisti. E la distanza non è relativa soltanto a un discorso economico – anche se tra la richiesta e l’offerta sul rinnovo ballano 2 milioni di euro – ma all’intera gestione dell’esterno offensivo, che poco è piaciuta sia al ragazzo che al suo entourage. Insigne potrebbe partire già in questa sessione di mercato: il Napoli chiede 30 milioni di euro, ma a 25 si chiude. De Laurentiis si trova ad un bivio: percorrere la strada che porta alla cessione immediata oppure perdere Insigne a parametro zero nel 2022, visto che i discorsi per il rinnovo del contratto sono in alto mare. L’eventuale cessione di Insigne potrebbe aprire le porte del Napoli a Boga del Sassuolo. L’esterno emiliano è in scadenza di contratto nel 2022 e il Sassuolo lo valuta 25 milioni di euro. Sull’esterno di origini francesi c’è anche l’Atalanta. Insigne è corteggiato da alcune squadre di Premier e italiane, smentito invece l’interesse dell’Everton del suo ex allenatore ai tempi del Napoli Rafa Benitez. L’Inter va considerata in corsa, per la Lazio c’è soprattutto il problema ingaggio, visto che Insigne chiede 5 milioni netti a stagione più bonus.

Roma, il sì di Abraham: arriva per 45 milioni

Ore decisive sull’asse Roma-Abraham: il club giallorosso aspettava una risposta da parte dell’attaccante, risposta che è arrivata nel tardo pomeriggio ed è positiva. Il dg Pinto è a Londra per le firme, Roma e Chelsea sono d’accordo su una base di 5 milioni di euro per il prestito e 40 milioni per il riscatto. Sarà l’acquisto più costoso della storia della Roma (al momento il record è di Schick con 42). Si lavora sui dettagli, Abraham avrà uno stipendio da 6 milioni netti per quattro stagioni.

Milan, si stringe per Adli. Si ferma Kessie

In casa Milan è tutto pronto per abbracciare il centrocampista del Bordeaux Adli. Il classe 2000 è stato scelto da Maldini e Massara e i contatti con il club francese sono assidui. La trattativa è in dirittura d’arrivo, tra i due club l’intesa è vicina. Il calciatore ha già accettato la destinazione Milano e non vede l’ora di potersi mettere a disposizione di Stefano Pioli. Oltre il mercato, il Milan deve fare i conti con l’infortunio di Kessie: il centrocampista si è fermato per una lesione al flessore che lo costringerà a un mese di stop. Un motivo in più per accelerare su Adli e chiudere la trattativa in tempi brevi. Stesso discorso per il jolly Florenzi, che sarà rossonero in prestito con obbligo di riscatto legato alla qualificazione in Champions.

Inter: Zapata in pole, ma Correa scala posizioni

Oggi, dopo l’Assemblea di Lega, Inter e Atalanta sono tornate a parlare dell’attaccante Zapata: il colombiano è un punto fermo della formazione di Gasperini. Il centravanti ha l’accordo con l’Inter, l’Atalanta chiede 40 milioni di euro e un dilazionamento di pagamento più a breve termine rispetto alle volontà del club interista. Simone Inzaghi spinge per Correa: l’argentino ha chiesto di poter lasciare Roma in questa finestra di mercato. Marotta cercherà di accontentare il suo nuovo tecnico, ma per il Tucu c’è ancora distanza: Lotito parte da una richiesta di 40 milioni di euro, per scendere a 35. L’Inter – fino a questo momento – non si è spinta oltre i 26 milioni di euro, compresi anche i  bonus. Nel weekend di ferragosto, la società nerazzurra spera di risolvere la questione attaccante, con Zapata sempre in pole e Correa che scala posizioni. Lascia l’Italia Nainggolan: ha firmato in Belgio con l’Anversa.

Juventus, con il Sassuolo a oltranza per Locatelli. Dybala, domani altro incontro per il rinnovo

Assemblea di Lega importante anche per il discorso Locatelli-Juventus. Il presidente Agnelli è sceso in campo per trattare l’acquisto del centrocampista italiano. La tanto attesa fumata bianca non è arrivata, ma la società spera di convincere il Sassuolo nei primi giorni della prossima settimana. L’incontro di oggi ha avvicinato i due club, c’è da trattare ancora sulla formula e sulla dilazione di pagamento ma l’accordo c’è. Ed è stato raggiunto a 35 milioni. Questione Dybala: il rinnovo dell’argentino è una priorità dell’allenatore-manager Allegri e la società sta trattando con l’agente della Joya. Le sensazioni sono confortanti, domani nuovo vertice: la dirigenza bianconera conta di poter chiudere in modo positivo i colloqui con il suo numero dieci. A sua volta, Pjanic aspetta una chiamata della Juventus: con il Barcellona non c’è ancora l’accordo, ma Cherubini spera di chiudere la trattativa per il bosniaco quanto prima, per mettere l’ex Roma a disposizione di Allegri già nella prima giornata di campionato.

Il Manchester City non molla Kane. Pochettino toglie dal mercato Icardi

La squadra di Guardiola prepara l’ultimo assalto al centravanti del Tottenham, Harry Kane. Il Manchester City è pronto ad offrire 165 milioni di sterline. Il Tottenham darà una risposta nelle prossime ore. Pochettino – allenatore del Psg – toglie dal mercato Icardi: “Non ci sono motivi che mi facciano pensare alla sua partenza”.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Available for Amazon Prime