Inter, Inzaghi: “Gara seria, con Lukaku abbiamo più soluzioni davanti”

Al momento stai visualizzando Inter, Inzaghi: “Gara seria, con Lukaku abbiamo più soluzioni davanti”

Inter, Inzaghi: "Gara seria, con Lukaku abbiamo più soluzioni davanti"

“Con il ritorno di Lukaku abbiamo soluzioni in più e siamo più pericolosi in avanti”. Simone Inzaghi si gode il suo attacco stellare dopo il 3-0 allo Spezia: “Ho la fortuna di allenare 4 attaccanti importati e dovrò essere bravo io a scegliere chi gioca e chi subentra. Per un allenatore vedere questa intesa e il grande impegno anche di chi subentra è un grandissimo segnale. Arrivare a quota 100 gol in campionato? Speriamo, l’anno scorso siamo stati il miglior attacco e possiamo comunque fare ancora meglio”.

“Prestazione di livello, con la giusta concentrazione”

Al di là dell’ottima intesa tra i suo grandi tenori, il tecnico nerazzurro è soddisfatto della prova complessiva della squadra: “La prestazione è stata molto buona, abbiamo fatto una partita seria, concentrati. I ragazzi sono stati bravi, i primi 20′ eravamo contratti ma poi appena trovato il vantaggio potevamo chiudere il primo tempo con più gol. Nella ripresa siamo stati bravi a segnare subito il secondo. Abbiamo fatto bene, tutte le partite nascondono delle insidie. Lo Spezia veniva da tre partite fatte bene e abbiamo preparato la partita in modo giusto. Non abbiamo trascurato niente, siamo venuti venerdì a San Siro a fare la rifinitura, abbiamo sentito tutto, c’è un feeling con il nostro pubblico, vogliamo alimentarlo”.

“Acerbi? La società sta cercando di accontentarmi”

Inzaghi parla di Barella e poi si sofferma sulla formazione: “Al momento del cambio ho sbagliato io, ma nella mia testa era Calhanoglu. Sappiamo Nicolò cosa rappresenta, è un trascinatore perché ha l’Inter addosso, è un giocatore importante. I difensori hanno fatto una gran partita, ho la fortuna di poter scegliere di volta in volta. Formazione titolare? Coi 5 cambi si gioca in 16, i 5 sono quelli che devono fare la differenza nel momento in cui le squadre sono lunghe. Acerbi? Ho dei dirigenti bravissimi che lavorano quotidianamente. Sanno che hanno una casella da riempire, stanno facendo di tutto per accontentarmi”, conclude.

Lautaro: “Ho ritrovato lo stesso Lukaku, è un combattente”

Lautaro Martinez è felicissimo per il gol che ha sbloccato la partita: “Ho vissuto delle emozioni incredibili. Abbiamo affrontato una squadra compatta, abbiamo fatto un ottimo lavoro. Come ho ritrovato Lukaku? Sembra ieri, sono contento che sia tornato qui a combattere con noi, appena arrivato gli ho detto che dobbiamo combattere contro tutti, cerca sempre di dare una mano. Inter più forte? Non lo so, però cerchiamo sempre di guardare avanti e darci una mano. Skriniar? È un giocatore molto importante, sono contento che siamo gli stessi”.

Fonte Repubblica.it

0 0 votes
Valutazione dell'articolo
Tienimi aggiornato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments