Insulti razzisti a Maignan, rissa sfiorata in Cagliari-Milan

Insulti razzisti a Maignan, e si sfiora la rissa. Dopo la fine di Cagliari-Milan, partita vinta dai rossoneri grazie a un gol di Bennacer, si è acceso un parapiglia a centrocampo. Coinvolti sia alcuni giocatori delle due squadre che i componenti delle panchine. In mezzo alla calca, a fare da pompiere, si è visto il dt del Milan, Paolo Maldini. Cosa ha fatto alzare così la tensione?

Dopo il triplce fischio dell’arbitro Di Bello, il portiere rossonero Maignan e il difensore Tomori restano per alcuni secondi sul terreno di gioco della Unipol Domus di Cagliari per esultare e complimentarsi a vicenda dopo il successo che tiene il Napoli a tre punti di distanza. Dagli spalti arrivano degli insulti razzisti rivolti a Maignan. E anche qualche bottiglietta d’acqua. Oltre a un pallone lanciato da un raccattapalle. Il francese risponde mostrando le orecchie e il pubblico alza ancor più il volume. Tomori fa appena in tempo a segnalare i cori alla squadra arbitrale che i giocatori del Cagliari arrivano per interrompere il battibecco a distanza tra i propri tifosi e Maignan. 

Si scatena così un parapiglia che dura alcuni minuti, con il rischio concreto di arrivare alle mani. Tra i più agitati, oltre ai due calciatori a cui sono state rivolte le offese, anche Ibrahimovic e Joao Pedro. I due attaccanti hanno continuato a discutere anche nel tunnel degli spogliatoi. Gli animi si calmano dopo alcuni minuti grazie anche al dialogo portato avanti da Keita Baldé e Florenzi. “Confermo, ci sono stati insulti razzisti – ha raccontato Stefano Pioli nel post partita -. Mike (Maignan, ndr) mi ha detto che si è trattato proprio di razzismo. Dispiace veramente, queste cose non dovrebbero accadere”.

Episodi di razzismo, a Cagliari, erano accaduti anche in passato. Tra le “vittime” del pubblico sardo anche Muntari ed Eto’o. Da segnalare il bell’abbraccio tra Baldé e Maignan. Nel post partita Joao Pedro ha provato a minimizzare: “Ho cercato prima di separare i compagni, poi è arrivato Ibrahimovic e i toni si sono alzati. Ma è finita lì. Non ho sentito nessun insulto, difendo il mio pubblico perché in otto anni si è comportato sempre bene”.

Insulti razzisti a Maignan, rissa sfiorata in Cagliari-MilanFonte Repubblica.it

Voglio essere avvisato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments