Inghilterra, il City ne fa tre all’Everton e si riprende il secondo posto

LONDRA – Un tris secco per riprendersi la seconda poltrona in classifica e arrivare nelle condizioni ideali alla super sfida di Champions, mercoledì, con il Paris Saint-Germain. Lo ha calato il Manchester City, dominando l’Everton (3-0) nella dodicesima giornata di Premier League, così da salire a 26 punti, scavalcando il Liverpool (25) vittorioso sabato e riportandosi a tre lunghezze dal Chelsea capolista. Prosegue invece la crisi della formazione guidata da Rafael Benitez: due punti appena raccolti nelle ultime sei giornate, il peggior bilancio dell’intero campionato inglese in questo arco di tempo, così da scendere nella seconda metà della classifica (11° posto con 15 punti).

Sterling e Rodri spianano la strada al City

Senza Dominic Calvert-Lewin davanti e Abdoulaye Doucouré a centrocampo, i Toffees non sono stati in grado di ostacolare i Citizens, che hanno tenuto il pallino in mano per tutta la partita, senza risentire delle assenze di Kevin de Bruyne, positivo al Covid-19, e Jack Grealish, infortunato, con Gabriel Jesus tenuto in panchina da Pep Guardiola. I padroni di casa hanno incanalato il match dalla loro parte anche con due reti di pregevole fattura. La prima, in chiusura di primo tempo, su un’apertura di esterno destro di Joao Cancelo a liberare Raheem Sterling che ha insaccato di contro-balzo festeggiando al meglio la sua trecentesima presenza in Premier, mentre il raddoppio al 10′ della ripresa è arrivato da un tiro da 23 metri di Rodri che si è infilato all’incrocio dei pali non lasciando scampo al portiere Jordan Pickford.

Guardiola pensa al Psg, Silva cala il tris

A quel punto l’allenatore catalano ha potuto sostituire Phil Foden, incerto prima della gara, per inserire Riyad Mahrez e successivamente sostituire Aymeric Laporte con Nathan Ake. A scrivere i titoli di coda alla partita ci ha pensato Bernardo Silva, che ha segnato di precisione da distanza ravvicinata bruciando tutti sul tempo dopo un tiro smorzato da un difensore avversario, firmando il 3-0 che rende abbastanza fedelmente il divario tra le due squadre. Fra tre giorni il Manchester City cercherà non solo di mettere in cassaforte la qualificazione agli ottavi di Champions, ma anche di assicurarsi il primo posto nel girone, che occupa attualmente con un punto di vantaggio sul Paris Saint-Germain di Messi e Neymar, impostosi per 2-0 nel testa a testa dell’andata al Parco dei Principi.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x