Indagine su falso green pass: si dimette il tecnico del Werder Brema

Markus Anfang non è più l’allenatore del Werder Brema. Il 47enne tecnico tedesco ha rassegnato le dimissioni dal prestigioso club biancoverde, retrocesso la scorsa stagione in Zweita Liga dopo 41 anni, dopo che è stata aperta un’indagine penale nei suoi confronti per il presunto utilizzo di un falso certificato di vaccinazione contro il coronavirus.

“Lascio con effetto immediato”

Oltre ad Anfang ha rassegnato le dimissioni anche il suo assistente Florian Junge. “A causa della situazione estremamente stressante per il club, la squadra, la mia famiglia e me stesso, ho deciso che lascerò il mio incarico di capo allenatore del Werder Brema con effetto immediato”, ha dichiarato l’ormai ex tecnico in un comunicato. “Ho quindi chiesto ai responsabili di rescindere immediatamente il mio contratto e hanno accolto questa richiesta”. L’ufficio del procuratore di Brema ha confermato venerdì scorso di aver avviato un’indagine contro Anfang dopo che l’ufficio sanitario della città settentrionale della Germania ha presentato una denuncia penale. Il tecnico tedesco, dal canto suo, aveva detto loro di essere completamente vaccinato e di non aver usato un certificato falso, ma ha comunque deciso di fare un passo indietro visto il clamore della vicenda. Attualmente il Werder Brema si trova all’ottavo posto in classifica nella Bundesliga 2 a sei punti dalla zona promozione.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Available for Amazon Prime