Il nuovo Napoli vuole partire veloce, a Verona le novità Kim e Kvaratskhelia

Al momento stai visualizzando Il nuovo Napoli vuole partire veloce, a Verona le novità Kim e Kvaratskhelia

NAPOLI – L’allenamento di rifinitura è iniziato alle 13 in punto: per motivi logistici (nel pomeriggio è prevista la partenza con un volo charter per il Veneto) e soprattutto per prendere le misure con il gran caldo, l’avversario in più con cui anche il Napoli dovrà fare i conti nell’insolito debutto in piena estate. Agli azzurri è toccato il posticipo pomeridiano di Ferragosto e a Verona sono previste temperature giocoforza alte. Per questo Luciano Spalletti ha voluto testare i suoi giocatori sotto il solleone del Training Center di Castel Volturno, dove si è fatto vedere solo un tifoso per accogliere con una scritta (“Benvenuto Cholito”) il nuovo acquisto Giovanni Simeone. Ma saranno in mille a seguire la squadra nella trasferta al Bentegodi, nonostante l’anomalia del calendario. C’è curiosità per il debutto in campionato del neo capitano Giovanni Di Lorenzo e dei suoi compagni, in particolare dei nuovi acquisti Kim e Kvaratskhelia. Il difensore coreano e l’attaccante georgiano partiranno subito tra i titolari, mentre resteranno inizialmente in panchina gli altri rinforzi arrivati dal mercato: il portiere Sirigu e i difensori Ostigard e Olivera.

Spalletti aspetta tre rinforzi

Il Napoli è ancora un cantiere aperto e c’è stata una corsa contro il tempo per tesserare Simeone, che tra l’altro torna subito da ex al Bentegodi. Ma Spalletti aspetta almeno altri tre rinforzi, con le trattative per Navas, Ndombele e Raspadori sempre calde, mentre in uscita (dopo Insigne, Koulibaly, Mertens e Ospina) c’è anche lo spagnolo Fabian, corteggiato dal Psg. È finito un ciclo e per gli azzurri se ne apre un altro, con le inevitabili incognite che accompagnano ogni rivoluzione. È difficile dire adesso quali potranno essere le ambizioni degli azzurri, che hanno perso in blocco tutti i loro leader. Dalla trasferta di Verona è attesa la prima risposta, già indicativa.

Tra i pali Meret. Aspettando Navas

Spalletti ripartirà dai giocatori che conoscono i suoi schemi, a parte Kim e Kvaratskhelia. Cambia invece il modulo tattico, con il momentaneo arrivederci al 4-2-3-1 e il ritorno al 4-3-3. In porta ci sarà Meret, ma da precario. Al suo posto sta infatti per arrivare Navas. Spazio a centrocampo per Zielinski, con il partente Fabian che non dovrebbe essere rischiato. Il Napoli punta però soprattutto sul nuovo tridente: Lozano-Osimhen-Kvaratskhelia. Sarà la velocità l’arma in più per cercare di partire forte: Verona è gia un esame che conta.

Il nuovo Napoli vuole partire veloce, a Verona le novità Kim e KvaratskheliaFonte Repubblica.it

0 0 votes
Valutazione dell'articolo
Tienimi aggiornato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments