Il Cies incorona Pedri Rodriguez, è lui il miglior U20 dell’ultima stagione

E’ il nuovo simbolo dei post-millennials. A neanche 19 anni, li compirà il 25 novembre, ha già totalizzato ben 73 presenze nella stagione 2020/21 tra Barcellona, Under21 spagnola e nazionale maggiore con una media di una partita ogni 4,6 giorni, superando anche le 72 presenze stagionali di Bruno Fernandes tra Manchester United e Portogallo. Stiamo parlando di Pedri Gonzales, il baby fenomeno iberico che ha già conquistato la fiducia di Ronald Koeman e di Luis Enrique e che da oggi è considerato il miglior giovane under 20 in circolazione.

Pedri davanti a Greenwood e Gravenberch

A incoronare la stella nascente del mondo blaugrana, considerato il nuovo Iniesta, è il CIES Football Observatory che, nel suo report settimanale, lo inserisce in cima all’elenco dei migliori 100 giovani calciatori con maggiore esperienza nelle partite ufficiali nel corso dell’anno. Una classifica basata sui minuti giocati in campionato e il livello delle squadre in cui i calciatori sono tesserati. Alle spalle di Pedri Gonzales si piazzano l’inglese Mason Greenwood del Manchester United e l’olandese Ryan Gravenberch dell’Ajax.

Tre 2003 nella top10, un solo 2004 nella top100

Il centrocampista brasiliano Matheus Martinelli, quarto, è il miglior giovane in classifica non europeo, davanti all’uruguaiano Fabricio Díaz, classe 2003, del Liverpool Montevideo (7°) e al compagno di squadra della Fluminense Lucas Calegari (11°). Oltre a Díaz, altri due calciatori nati nel 2003 sono nelle prime 10 posizioni della classifica: l’inglese Jude Bellingham del Borussia Dortmund e il tedesco Florian Wirtz del Bayer Leverkusen. Il paraguaiano Julio Enciso (Club Libertad) è l’unico calciatore nato nel 2004 nella top 100.

Lo sloveno Šeško è il capocannoniere U20

Con 22 gol nelle partite ufficiali senior nel 2021, Benjamin Šeško (Salisburgo e Liefering) è il capocannoniere tra i giocatori in lista. L’attaccante sloveno supera il giocatore della nazionale ceca Adam Hložek (Sparta Praha), l’uruguaiano Matías Arezo (River Plate Montevideo) e il tedesco di origini nigeriane Karim Adeyemi (Salisburgo). Molta poca Italia nella lista dei calciatori del futuro: nessun passaporto tricolore nei 100 e l’unico che giocherà nel campionato italiano è il brasiliano Kaio Jorge, classe 2002 acquistato dalla Juventus in questa sessione di mercato

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Available for Amazon Prime