Il Bologna canta per Sinisa all’ospedale: “Vi voglio bene, mi fate ringiovanire”

BOLOGNA – “Vi voglio bene, mi avete fatto ringiovanire di dieci anni”. Un trionfo con l’Inter aspettato vent’anni per rendere orgoglioso Mihajlovic, e per celebrarlo il mattino dopo tutta la squadra s’è presentata sotto la finestra d’ospedale del tecnico al Sant’Orsola di Bologna, dove è ricoverato da un mese.

Dopo la vittoria con l’Inter il Bologna ha fatto la sorpresa al suo allenatore (“Non me lo aspettavo, anche se qualcosa avevo intuito”) ed è andato a trovarlo sotto la stanza del reparto di ematologia dove sta proseguendo col suo percorso di cure, come accadde il 15 settembre 2019 dopo la vittoria a Brescia ai tempi del primo ricovero di Mihajlovic, anche se stavolta la stanza è un’altra.

“L’altra volta siete venuti per ripulirvi la coscienza, stavolta ve lo siete meritati”, dice il tecnico affacciandosi alla finestra, da cui pur visibilmente provato dalle cure scambia battute coi suoi giocatori, sul cibo dell’ospedale e sull’abbigliamento estroso di Bonifazi. I calciatori gli dedicano il coro “Sinisa’s on fire”, applausi e grida di incoraggiamento. Una visita nel vialetto esterno al  reparto con squadra, staff e dirigenti arrivati attorno alle 12.30 dopo allenamento. “È durato poco, non avete lavorato oggi”, scherza Mihajlovic, che poi aggiunge: “Da quando sono qui vincete sempre, vedete di perdere domenica così posso uscire. Altrimenti vincete e resto dentro, a me va bene uguale”.

Il Bologna canta per Sinisa all'ospedale: "Vi voglio bene, mi fate ringiovanire"

Arnautovic e Tanjga gli dedicano un ultimo saluto in serbo, e dopo una decina di minuti la squadra saluta, non prima di un ultimo applauso di una mattinata da alto impatto emotivo.

Il Bologna canta per Sinisa all'ospedale: "Vi voglio bene, mi fate ringiovanire"Fonte Repubblica.it

Voglio essere avvisato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments