Globe Soccer Awards 2021, l’Italia fa il pieno. Premiati Lega, Nazionale, Mancini, Bonucci e Donnarumma

Globe Soccer Awards 2021, l'Italia fa il pieno. Premiati Lega, Nazionale, Mancini, Bonucci e Donnarumma

La Nazionale italiana assoluta protagonista sul palco di Dubai ai Globe Soccer Awards 2o21, la manifestazione che dal 2010 assegna annualmente i riconoscimenti calcistici stabiliti dall’organizzazione Globe Soccer. Se infatti Kylian Mbappè è stato eletto miglior giocatore dell’anno, superando la concorrenza di Benzema, Lewandowski, Messi, Cristiano Ronaldo e Salah, l’Italia campione d’Europa è stata premiata come “Miglior squadra nazionale dell’anno”.

Globe Soccer Awards 2021, l'Italia fa il pieno. Premiati Lega, Nazionale, Mancini, Bonucci e Donnarumma
I premiati a Dubai 

Gravina: “Il nostro segreto è essere una famiglia”

A ritirare il premio sul palco di Dubai il presidente della Figc, Gabriele Gravina, il ct Roberto Mancini, Gianluca Vialli e Leonardo Bonucci. “Il nostro segreto? Un insieme di elementi – ha detto Gravina -: la qualità tecnica, l’abilità dell’allenatore e la capacità di tutti i tifosi di spingere con entusiasmo questa squadra, un mix giusto che ha permesso di trasformare la nostra squadra in una grande famiglia”.

Mancini allenatore dell’anno

Ma l’Italia non si è fermata qua. Roberto Mancini infatti è stato eletto “Miglior allenatore” del 2021. “Non eravamo fra i favoriti? È stata una buona cosa ma noi abbiamo sempre creduto di poter vincere l’Europeo” ha detto il tecnico marchigiano che ha battuto la concorrenza di Gareth Southgate (Inghilterra), Lione Scaloni (Argentina), Tomas Tuchel (Chelsea), Pep Guardiola (Manchester City), Antonio Conte (Inter/Tottenham), Diego Simeone (Atletico Madrid) e Unai Emery (Villarreal).

“La cosa più importante è avere tutti i ragazzi a disposizione. Se arriviamo a marzo e abbiamo tutti i giocatori in buona condizione e disponibili, avremo grandi possibilità di superare questi play-off”, ha commentato Mancini.  “E’ stata una bella serata, abbiamo ricordato i momenti belli e speriamo possano tornare in breve tempo. Stiamo seguendo tantissimo i giovani, saranno i giocatori del futuro e speriamo anche di questo presente. Possono migliorare nell’arco di brevissimo tempo, bisogna capire che prospettive possono avere ma in Italia ce ne sono tantissimi di giovani bravi”. Infine una battuta sulla risalita dei contagi che potrebbe condizionare il calendario: “Spero che questo Covid se ne vada via velocemente, sta diventando insopportabile per la nostra vita. Speriamo sia l’ultima tornata e che a primavera possa una volta per tutte lasciarci vivere serenamente”.

Globe Soccer Awards 2021, l'Italia fa il pieno. Premiati Lega, Nazionale, Mancini, Bonucci e Donnarumma
L’ex manager di Diego Maradona, Stefano Ceci, con Robert Lewandowski, vincitore del premio intitolato al fuoriclasse argentino 

Donnarumma il miglior portiere, Bonucci trionfa tra i difensori

A essere eletto miglior portiere dell’anno, è stato l’estremo difensore del Psg e della Nazionale italiana, Gianluigi Donnarumma. Il 22enne è stato preferito a Thibaut Courtois (Real Madrid), Ederson (Manchester City), Mike Maignan (Milan), Emiliano Martinez (Aston Villa), Edouard Mendy (Chelsea), Keylor Navas (Paris Saint-Germain), Manuel Neuer (Bayern) e Jan Oblak (Atlético Madrid). Il difensore della Juventus e dell’Italia, Leonardo Bonucci, si è invece aggiudicato il premio di miglior difensore. Il 34enne viterbese ha avuto la meglio rispetto al compagno di squadra Giorgio Chiellini, a Trent Alexander Arnold (Liverpool), a Cesar Azpilicueta e Antonio Rudiger (Chelsea) e a Ruben Dias (Manchester City).

Cristiano Ronaldo miglior giocatore di tutti i tempi. Premiata anche la Lega

Vincitore del trofeo come miglior giocatore dell’anno nelle passate edizioni, stavolta Cristiano Ronaldo si è dovuto “accontentare” del riconoscimento come miglior giocatore di tutti tempi. È stato l’agente Jorge Mendes a ritirare il trofeo, mentre il campione portoghese ha ringraziato tutti via video. Infine, l’award come miglior agente se l’è portato a casa Federico Pastorello, mentre un riconoscimento è toccato anche alla Lega di Serie A per le innovazioni tecnologiche ed è stato Luigi De Siervo a ritirare il trofeo. “E’ un piacere essere qui a ritirare l’Innovation Award a nome di tutta la Serie A, ringrazio gli organizzatori e tutti i 20 Club che hanno permesso ciò accadesse. Questo premio è la testimonianza del duro lavoro svolto in questi mesi, siamo solo all’inizio di un percorso per riportare la Serie A al posto che le compete”.

Fonte Repubblica.it

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments